Venerdì 8 aprile. Il tema: come difendere i dati pubblici dalle minacce informatiche”, con l’esperto Corrado Giustozzi

Perugia, 6 aprile 2022 – Prevenire, intercettare e contrastare anche nel settore pubblico gli attacchi cibernetici e predisporre risposte efficaci per garantire servizi a cittadini e imprese non solo efficienti ma anche sicuri.

La strategia di cybersecurity delle Pubbliche Amministrazioni, adeguata all’attuale scenario di minacce in continua evoluzione, sarà venerdì mattina 8 aprile al centro del corso online organizzato dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica. Partendo dall’analisi di contesto e dal valore delle informazioni nella società digitale, Corrado Giustozzi, senior Cyber Security strategist, relatore della giornata formativa, si soffermerà sulle principali minacce cibernetiche che oggi corrono gli Enti ed approfondirà le misure di sicurezza ICT per la P.A. indicate da AgID.

L’Agenzia per l’Italia Digitale ha, infatti, il compito di predisporre il Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione, costruito e aggiornato anche sulla base di dati e informazioni acquisiti dagli Enti. La raccolta di dati e di informazioni è realizzata tramite un’indagine periodica condotta da AgID sulla spesa e sulla progettualità ICT delle principali Amministrazioni centrali e territoriali.

La rilevazione “La spesa ICT 2021 nella PA italiana” approfondisce volume della spesa, scelte e le soluzioni introdotte dalle Pubbliche Amministrazioni in materia di cybersecurity. Dalla rilevazione emerge la centralità di una chiara individuazione degli asset che possono essere maggiormente soggetti ad attacchi cibernetici e la necessità di adottare iniziative per la protezione delle infrastrutture e per la realizzazione di un approccio security by design nei propri sviluppi applicativi.

La presenza di un Security Operation Center, interno o esterno, così come l’adozione di piani di Disaster Recovery e Business Continuity, risultano ormai di fondamentale importanza. La prevenzione e la difesa dalle minacce informatiche, sottolinea AgID, avvengono anche tramite una corretta informazione di dipendenti e collaboratori per evitare errori o comportamenti non allineati alla policy dell’Ente. Temi sempre più all’attenzione della governance pubblica. Tanto che il rafforzamento di cybersecurity e data protection e la crescita dei servizi on line a disposizione di cittadini ed aziende sono tra i settori che stanno sostenendo la dinamica positiva di spesa e di investimenti pubblici.

(11)

Share Button