Dal nostro inviato GILBERTO SCALABRINI

Foligno,25 maggio 2022 –  Sarà la Quintana delle meraviglie. Lo ha annunciato oggi in conferenza stampa il Presidente dell’Ente, Domenico Metelli, lasciando intendere che i dieci Rioni daranno il massimo nella passeggiata storica.

Ci riferiamo al corteo che, dopo due anni di assenza per la pandemia, tornerà a far scendere la storia barocca  nelle vie del centro storico, accompagnata dal tambureggiare degli zoccoli dei cavalli. Cose scontate fino al 2019, che ora appaiono straordinarie.

Sono previsti oltre 300mila persone  per le strade della città, mentre per la giostra che si svolgerà in notturna (ore 21) al campo de li giochi ci sarà il tutto esaurito (8mila spettatori).

Giovedì 2 giugno, alle ore 17,30, ci sarà l’investitura dei cavalieri presso le proprie sedi rionali; alle 18,30 l’ostensione delle bandiere dal palazzo comunale; alle 19 in piazza della Repubblica lo spettacolo del gruppo sbandieratori e musici città di Foligno. Domenica 12, alle 17,30, sempre in piazza grande la gara dei tamburini e prove ufficiali per il suono unico. A proposito di suono, il rtitm sarà diverso, perché si ritorna a battere i pistilli sulle pelli vere, non più su quelle sintetiche, che renderanno omaggio a questo strumento con  suoni profondi e cupi. Esattamente come avveniva nel 1600.

Tante le novità in programma del ricco cartellone di eventi, domenica 5 giugno le prove ufficiali dei binomi al camnpo de li giochi. Oltre ai cambi di casacca, c’è anche un esordiente: è  Nicholas Lionetti, 22 anni, di Faenza. E’ stato ingaggiato dal rione Pugilli. «Finalmente si ricomincia – ha commentato l’assessore alla Quintana, Decio Barili, presente alla conferenza stampa – e la sfida che abbiamo accettato come amministrazione comunale riguarda il sostegno alla città, ai Rioni e ai Priori».

Anche la sua collega, Michela Giuliani, assessore al turismo, gongola per questa ripartenza, anche se La Quintana non si è mai fermata in questi due anni difficili. «La Quintana è sempre presente tutte le iniziative comunali  – esordisce con orgoglio – e la novità è rappresentata quest’anno dal Museo 4D che ha già attratto molto visitatori. Anche il bellissimo video spot della regione Umbria lancia un messaggio di Foligno e della Quintana in tutta Italia».

Il Presidente Metelli, leggendo il programma di Giugno, non ha negato che rimettere in moto la macchina organizzativa è stato uno sforzo enorme. «Non avare avuto il corteo storico per due anni è stato un disagio per i quintanari e no.  Quest’anno abbiamo rinunciato alla cena grande nella corte di palazzo Trinci, perché organizzare l’evento per 800 persone non era il caso. Il Palio della Sfida sarà presentato il 29 maggio, alle ore 21 a Palazzo Trinci.  E’ opera dell’artista ucraino Mykola Matsenko che sta ora difendendo il suo Paese. Forse lo avremo in diretta streaming il giorno della presentazione. Il massino sarebbe stato di avere anche il Palio della Rivincita di settembre dipinto da un russo. D’altronde, la Quintana, come Foligno sono contro la guerra.  Il 3 e giugno apriranno la taverne, poi dal 6 al 17. Il 14 ci sarà il concerto della Guardia di Finanza e metteremo a disposizione per il pubblico 200 biglietti ».

Il sindaco, Stefano Zuccarini,  ha sottolineato come la giostra della Sfida ridarà la dignità che merita alla Quintana.

«Come Amministrazione comunale abbiamo sempre mantenuta viva la manifestazione, così come lo spirito quintanaro è stato sempre molto forte, anche nel periodo difficile del Civid».

Zuccarini ha poi elogiato la cena a lume di candela nel castello di Sant’Eraclio, organizzata del Rione Contrastanga. Si svolgerà il 1 Giugno col titolo “O fuor per le campagne amene”.

«Speriamo che in futuro anche altri Rioni decidano di espandersi», è stato il commento del primo cittadino, come primo esempio di apertura della Quintana “fora le mura”.

IL PROGRAMMA COMPLETO DI GIUGNO

venerdì 27 maggio

ore 18,00 Sala Santa Angela, Santuario San Francesco, Piazza San Francesco

“Chi non sa far stupir vada alla striglia” Monsignor Paolo Giulietti Arcivescovo Diocesi Lucca e Camminatore –  Presentazione della Guida “La Via Lauretana” editore Terre di Mezzo. A cura Pro Foligno

domenica 29 maggio

ore 21,00 Palazzo Trinci “…Aspettando la Giostra” serata spettacoloPresentazione del Palio della Giostra della Sfida

mercoledì 1 giugno

ore 18,00 Foyer ex Teatro Piermarini – Corso Cavour

Apertura Quintana Point

ore 20,00 Castello di Sant’Eraclio Il Rione Contrastanga presenta:  “O fuor per le campagne amene”. Cena a lume di candela nel castello di Sant’Eraclio

ore 21,00 Notte delle Bandiere

 giovedì 2 giugno

ore 17,30 Investitura del Cavaliere presso Rioni

ore 18,30 Ostensione delle Bandiere dal Palazzo Comunale

ore 19,00 Piazza della Repubblica Spettacolo Gruppo Sbandieratori e Musici Città di Foligno

ore 20,30 Cene rionali in onore di dama e cavaliere

3 e 4 giugno

dal 6 giugno al 17 giugno Apertura taverne

 venerdì 3 giugno

ore 18,00 Museo Diocesano, sala conferenze, Largo Carducci “Chi non sa far stupir vada alla striglia” – Fabio Massimo Mattoni

Direttore Archivio Storico Diocesano – “La collezione Barocca della quadreria Roscioli”. Tra cui i due busti del Bernini custoditi al Museo Diocesano di Foligno

 domenica 5 giugno

ore 21,00 Campo de li Giochi “Marcello Formica e Paolo Giusti” Prove Ufficiali

giovedì 9 giugno

dalle ore 16,00 alle ore 20,00 Apertura biglietteria

Quintana Point – Foyer Teatro Piermarini

venerdì 10 giugno

ore 18,00 Palazzo Comunale, Sala Pio La Torre, Piazza della Repubblica “Chi non sa far stupir vada alla striglia”

Guglielmo Tini Quistu e quillu” (ma con moderazione). Storia semiseria di testo e lingua nella prima edizione della Divina Commedia.

A seguire visita al Museo della Stampa

domenica 12 giugno

ore 17,30 Piazza della Repubblica Gara dei Tamburini e Prove Ufficiali del Suono Unico

martedì 14 giugno

ore 18,00 Piazza della Repubblica Concerto della Banda Musicale della Guardia di Finanza

venerdì 17 giugno
ore 21,45 Vie del centro storico  Corteo delle rappresentanze rionali
ore 23,00 Piazza della Repubblica Lettura del Bando e Benedizione dei Cavalieri
sabato 18 giugno

ore 21,00 Campo de li Giochi “Marcello Formica e Paolo Giusti”  Giostra della Quintana “La Sfida”

 

 

(575)

Share Button