Consegnati agli studenti più meritevoli dell’Istituto Omnicomprensivo di Magione riconoscimenti per un valore complessivo di oltre duemila euro

MAGIONE 6 giugno 2022 – Il Rotary Club Perugia Trasimeno, dopo la sospensione dovuta alla pandemia, torna a consegnare premi allo studio per un valore complessivo di oltre duemila euro agli alunni più meritevoli della scuola secondaria di secondo grado dell’Istituto Omnicomprensivo di Magione.

In sinergia con l’istituto, infatti, da circa un decennio il Rotary promuove il progetto ’Borsa di studio al merito scolastico’, destinato ad incentivare anche economicamente gli studenti che si distinguono per profitto e comportamento. Consegnati anche premi agli alunni degli anni precedenti a cui non era stato possibile assegnarli a causa dell’emergenza sanitaria.

Alla cerimonia, presentata da Carmela Neri docente e referente scolastica del progetto assieme al Rotary, erano  presenti la vicepreside Sabrina Corsi in rappresentanza del direttore scolastico, il Sindaco Giacomo Chiodini, il Presidente del Rotary Club Perugia-Trasimeno Luigi Guaitini, i soci Rotariani Pompeo Farchioni, imprenditore umbro del settore oleario sostenitore del premio fin dalla sua  ideazione, Roberto Risca, tesoriere Rotary; gli studenti premiati, i loro compagni e numerosi genitori.

“Se il Covid-19 ha fermato le persone – ha affermato il tesoriere Roberto Risca ‘anima’ del Premio magionese – non ha fermato gli ideali e le anime nobili che lavorano per il Rotary International al servizio degli altri.”

Il Presidente Guaitini ha ricordato la funzione del Rotary impegnato nell’aiuto e sostegno a tante esperienze virtuose che si attuano nelle scuole, nelle agenzie formative e associative del territorio, sottolineando la costanza e continuità di una iniziativa che ha ripreso la sua funzione di sostegno ai giovani.

L’imprenditore Farchioni ricordando il suo passato di studente in un istituto tecnico commerciale, determinante nella formazione e nelle prime esperienze di giovane lavoratore, ha posto l’attenzione sul valore dell’impegno scolastico e lavorativo “che non fa bene solo all’individuo ma a tutta la società.”

Elogi all’iniziativa sono stati espressi dalla professoressa Corsi e dal sindaco Chiodini.

Dopo aver ricordato la storia del premio e i criteri di assegnazione, la docente Carmela Neri ha evidenziato nella centralità del dialogo, della civiltà, della cultura, della collaborazione preziosa scuola-famiglia la chiave di volta di ogni successo scolastico.

Studenti premiati con votazione 100/100 e lode. Premio di 300 euro e attestato di benemerenza a Manal El Aissaoui (100 e lode) Andrea Billera (100 e lode) Yuri Milasi (100/100). Con votazione da 94 a 100. Premio di 200 euro e attestato di benemerenza

a: Gabriele Fagiolari (98/100), Elena Fuso (96/100), Giulia Alunni (96/100), Alessia Kurtaga (95/100), Francesca Bordinc (94/100 ).

Menzione speciali con medaglia a: Alessia Barlozzi, Alessandro Buttafuoco, Stefano Cavallo, Mia Falzetti, Ettore Ferrara, Gianluca Galli, Alex Magnini , Nicolò Sebastiani, Giulia Sorbaioli , Elena Spaccini, Christian Urbani , Beatrice Zecchi

Un premio di 150 euro, e attestato di merito, è stato consegnato alla studentessa Carmen Emilia Sandu che, per motivi legati all’organizzazione scolastica, ha dovuto concludere il ciclo di studi in un altro istituto.

 

 

(15)

Share Button