Alle ore 19,30 sarà decretato il nome del Rione vincitore del Palio. Dalle 15,30 del pomeriggio prenderanno il via il tiro con l’arco storico al Chiostro di San Lorenzo e a seguire la suggestiva mossa alla torre in piazza Matteotti

Perugia, 11 giugno 2022 – E’ il giorno del Palio! Domani pomeriggio (domenica 12) sarà decretato il nome del Rione vincitore della settima edizione di Perugia1416, la rievocazione storica che celebra l’ingresso di Braccio Fortebracci a Perugia dopo la battaglia di Sant’Egidio, in programma nel centro storico fino a domani.

Dopo la corsa del drappo, che si disputerà questa sera (sabato 11) alle ore 19, domani le competizioni entrano nel vivo. Si comincerà alle ore 15,15 con il corteo di accompagnamento degli atleti dalla sede di Perugia1416 di via Oberdan al Chiostro di San Lorenzo dove si terrà la gara del tiro con l’arco storico. Al termine del gioco (intorno alle ore 17), si formerà il corteo di accompagnamento della mossa alla torre che dalle Logge di Braccio arriverà in piazza Matteotti, luogo del contendere.

Terminata anche questa competizione, il corteo riprenderà il suo cammino insieme agli atleti per andare verso piazza IV Novembre e sostare alla base della scala di palazzo dei Priori in attesa dell’arrivo di Braccio Fortebracci. Sarà il nuovo signore di Perugia a formulare il discorso finale e a proclamare il vincitore (ore 19,30), ponendo al collo del capitano del Rione primo in classifica la solenne catena con medaglia (grifo bianco in campo rosso, già nel 1416 ed a tutt’oggi stemma di Perugia). Il Palio della vittoria, che porta la firma di Francesca Biancalana studentessa dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia (risultata vincitrice del concorso il “Palio d’artista”), sarà consegnato al console del Rione. Speaker d’eccezione della giornata saranno Enrico Brunetti e Maurilio Pecci dei Giochi de le Porte di Gualdo Tadino. Seguirà dalle 20,30 in poi la cena Medievale nei ristoranti e nelle taverne del centro storico.

Albo d’oro Palio – Il Magnifico Rione di Porta Santa Susanna lo ha vinto tre volte (2016, 2017, 2019) e quello di Porta Sole una (2018); simbolicamente, non essendo stato conteso causa pandemia, nel 2020 il Palio è stato donato alla città di Perugia, e nel 2021 agli operatori economici del centro storico.

La mattina – Ricca di eventi anche la mattina dove sarà possibile visitare, dalle ore 10, il distretto artigiano medievale, che sarà posizionato in piazza IV Novembre. Uno spettacolo davvero affascinante è quello che si trova sotto le Logge di Braccio dove è stata ricreata l’officina e simulata la fusione del metallo per battere il “grosso”, la moneta in argento (dal peso di circa 1,68 grammi) di maggior valore in quel periodo nel quale, a Perugia, non veniva ancora coniata moneta d’oro.

In contemporanea ci sarà: visita “Braccio da Montone a Perugia. La storia e i luoghi del condottiero” (ore 10,30), una passeggiata per scoprire chi era Braccio attraverso un viaggio nei luoghi nell’acropoli, organizzata da Gran Tour Perugia (costo 10 euro, gratis fino ai 12 anni), previa prenotazione (tel. 371 3116801, anche su whatsapp); visita alla Torre degli Sciri, possibile ad orari fissi (10,30-12/17-19,30) e previa prenotazione (Associazione Priori, tel. 393 5145793); “Perugia Folgora”, la video installazione immersiva situata stabilmente all’interno della Rocca Paolina, nella sala del Caminetto, ad ingresso libero e con proiezione in continuo fino alle ore 20; la visita ai due Nobili Collegi della Mercanzia e del Cambio, in corso Vannucci, corrispondenti alle due arti medievali – mercanti e cambiatori di moneta – i cui Priori saranno riconoscibili nel Grande Corteo di domenica perché con veste nera rispetto agli altri rossi. Passeggiando lungo Corso Vannucci sarà possibile trovare lo stand (è situato in linea d’aria davanti all’ingresso del palazzo comunale) che vende i gadget della settima edizione di Perugia1416.

Le taverne – Resteranno aperte le tre taverne. Quella del Magnifico Rione di Porta Eburnea ha sede presso i Giardini Carducci (davanti all’Hotel Brufani). Per info e prenotazioni contattare il 3494972121 oppure il 3387719632, anche su Whatsapp. La taverna del Magnifico Rione di Porta Santa Susanna è situata presso la “Pinseria Hamburgheria Torre degli Sciri”, in via dei Priori, 96. Non è necessaria la prenotazione. La taverna del Magnifico Rione Porta San Pietro apre dalle ore 19,30 ed è ubicata presso il Circolo del Tempo Bono in via del Cortone, 45. Prenotazione obbligatoria al  3355375501  oppure 3351200921, anche con Whatsapp.

Roberta Ricci e i ringraziamenti al Comune di Perugia – “Ci attendiamo tanta gente per la gara della ‘Mossa della Torre’, classica sfida che attira grandi e piccini, in programma domenica pomeriggio in piazza  Matteotti, dove, da mercoledì, è stato allestito  il macchinario. Mi sento per questo di ringraziare – spiega Roberta Ricci vicepresidente del Consiglio Comunale di  Perugia e delegata dal Sindaco per Perugia  1416 – l’amministrazione comunale e per tutti l’assessore Numerini, che ha messo a disposizione uomini e mezzi  del cantiere comunale per rendere possibile lo svolgimento  di gara, tra le più spettacolari ed apprezzate.

Si tratta di una macchina posizionata su una pedana, decorata con i simboli dei rioni, che gli atleti devono tirare con le funi fino a farla spostare, determinando la vittoria di una squadra. Un gioco molto spettacolare, in cui è importante non solo la forza fisica, ma anche tattica e gioco di squadra. Ecco è proprio il gioco di squadra che è fondamentale per la riuscita della rievocazione di Perugia 1416, che torna in presenza dopo due anni, e che registra intorno a sé un rinnovato interesse della cittadinanza, come dimostrano le adesioni al corteo storico, la presenza dei perugini al passaggio dei cortei e nelle  taverne allestite da tutti e 5 i Magnifici Rioni”.

Sostenitori – La manifestazione di giugno si svolge con il sostegno di: Ministero della Cultura, Regione Umbria, Assemblea Legislativa dell’Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Fondazione Perugia, ESN (Erasmus Student Network) Perugia, Associazione Umbra Rievocazioni Storiche, Camera di Commercio dell’Umbria, Umbra Acque ed, inoltre, Cancellotti, Galli, Tiziano Sordini, Becchetti, Pentastar, Perugia Centro, Sopramuro, Perugia Futura, Rocco Ragni, Bahia, Totem Group, Gaggi e Mastro Cianuri.

I nomi degli atleti dei Rioni

Magnifico Rione Porta Eburnea – Tiro con l’arco: Marco Crisantemi, Fausto Melani, Chiara Proietti Corsa del drappo: Davide Focardi, Emanuele Francesco Perri, Stefano Marri, Andrea Falcetta, Filippo Cimarelli, Francesco Patumi, Mario Efren Cetrini. Mossa alla torre: Alessio Steri, Giovanni Ferretti, Stefano Nicolini, Paolo Macchioni, Luigi Gagliardoni, Umberto Pelliccia, Federico Aisa, Matteo Vacca, Filippo Bacci, Fabio Beccari, Roberto Frattini.

Magnifico Rione Porta San Pietro – Tiro con l’arco: Stefano Berellini, Patrizio Capitani, Florinda Iacobelli. Corsa del drappo: Yusuf Dibassy, Iacop Iachettini, Loitany Angsimonkibet, Enrico Mancini, Mirko Susta, Davide Marcelloni, Alessio Marini. Mossa alla torre: Michele Battistelli, Armando Dentale, Nicolò Gallini, Leon Battistelli, Nicola Raggetti, Salvatore Iazzetta, Valerio Barbetti.

Magnifico Rione Porta Sant’Angelo – Tiro con l’arco: Carlo Cintioli, Marco Ambrosi, Susanna Valentino. Corsa del drappo: Andrea Lilli, Davide Santucci, Federico Tortoioli, Kevin Beshiri, Marco Degli Esposti, Nicola Ciancabilla (riserva). Mossa alla torre: Alessandro Muto, Francesco Edoardo Maselli, Luca Ceccarelli, Luca Grasselli, Lorenzo Guercini, Lorenzo Zolfaroli, Marco Nuzzi, Nico Brachini.

Magnifico Rione Porta Santa Susanna – Tiro con l’arco: Mauro Ragni, Carlo Allegrucci, Antonietta Battistoni. Corsa del drappo: Emanuele Monni, Alessandro Fiorella, Federico Sereni Lucarelli, Lorenzo Vescovi, Lorenzo Bartoli. Mossa alla torre: Andrea Cocco, Davide Lilli, Francesco Caruso, Massimo Mezzetti, Fabio Posti, Gabriele Settesoldi, Alex Barolo.

Magnifico Rione Porta Sole – Tiro con l’arco: Giuseppe Cambiotti, Enrico Micheli. Corsa del drappo: Ivan Mancinelli, Giovanni Bianchi, Davide Falcinelli, Giovanni Cinquegrana, Raffaele Cinquegrana, Daniele Canestri, Lorenzo Rossi. Mossa della torre: Giacomo Marchi, Matteo Carotti, Aurel Kolaj, Daniele Marconi, Andrea Tedeschi, Marco Iori, Giovanni Mancinelli, Federico Mencarelli.

(45)

Share Button