Dopo una settimana di grandi eventi e quasi 4.000 presenze. Il campione italiano Stefano Battistelli, testimonial del XXV Meeting Nazionale Tifernum Tiberinum, esalta la piscina comunale

Città di Castello, 18 giugno 2022  Tre manifestazioni in una settimana, quasi 2.000 atleti in gara, 4.000 persone che complessivamente hanno popolato la piscina comunale, nuovi record nazionali stabiliti in vasca, fanno di Città di Castello la capitale del nuoto in Umbria.

Con i suoi 40 anni l’impianto tifernate è ancora uno dei migliori in Italia, come ha riconosciuto stamattina il campione del nuoto italiano Stefano Battistelli, testimonial d’eccezione del XXV Meeting Nazionale Tifernum Tiberinum, l’evento organizzato dal Cnat’99 nel fine settimana con 900 atleti di 45 società per circa 2.000 persone presenti, provenienti da dieci regioni della Penisola.

Tornato a distanza di 36 anni dove nel 1986 vinse a 16 anni il primo titolo nazionale nei 1.500 metri stile libero e dove nel 1988 svolse la preparazione preolimpica con la nazionale che lo portò a diventare, con il bronzo conquistato poi a Seul nei 400 metri misti, la prima medaglia maschile ai Giochi per l’Italia sedici anni dopo Novella Calligaris, il nuotatore romano si è congratulato con gli amministratori comunali e con i responsabili di Polisport.

“A Città di Castello c’è una piscina davvero importante, una delle pochissime da 50 metri nel panorama nazionale – ha sottolineato Battistelli – che oggi ritrovo in ottime condizioni, come nel 1986 quando qui diventai campione italiano per la prima volta, un ricordo davvero bellissimo che mi lega a questa città”. Con il presidente regionale della Federazione Italiana Nuoto Mario Provvidenza e il presidente del Cnat’99 Federico Cavargini, il sindaco Luca Secondi e l’assessore allo Sport Riccardo Carletti, alla presenza dell’onorevole Catia Polidori, del vice presidente dell’assemblea legislativa dell’Umbria Michele Bettarelli, dell’assessore alle Politiche Giovanili Letizia Guerri e dell’amministratore unico di Polisport Stefano Nardoni, hanno consegnato a Battistelli una targa commemorativa di quella prima impresa sportiva che ha avviato una carriera costellata da quasi 100 medaglie vinte a livello professionistico nelle più importanti manifestazioni natatorie nazionali e internazionali.

“Siamo onorati e orgogliosi della presenza di Stefano Battistelli, un atleta che abbiamo ammirato per tanti anni e al quale ci legano profondamente gli importanti trascorsi nella nostra piscina comunale”, hanno dichiarato Secondi e Carletti, ringraziando il Cnat’99 “per aver riportato a Città di Castello con il Meeting Tifernum Tiberinum le migliori promesse del nuoto italiano e una cornice di pubblico davvero meravigliosa, dopo due anni di stop davvero tristi per tutti”.

“Vedere oggi il nostro impianto così vivo, pieno di giovani e famiglie è un bellissimo segnale di ripartenza dello sport dopo la pandemia – ha detto Carletti – che corona al meglio una settimana di grandi soddisfazioni nel segno del nuoto,  con i 535 atleti e i due primati italiani del XXXV Meeting Internazionale Italo Galluzzi e i 400 atleti delle finali regionali esordienti”. Stamattina il Meeting Tifernum Tiberinum ha regalato grande spettacolo con le prime gare, nelle quali si sono alternati gli atleti tra i 10 e i 20 anni presenti, con alcuni dei nuotatori di punta subito protagonisti: da Giovanni Izzo a Costanza Cocconcelli, da Leonardo Peluso a Daniele Del Signore, da Helena Biasibetti a Luca Ceccarelli, fino ad Alessandro Ragaini, Chiara Fontana, Giulia Zambelli, Federico Mazzeo, Luigi Mariani e Alessandro Fortini.

“Ripartire con questi numeri dopo due anni davvero difficili per i nostri ragazzi è una grande soddisfazione”, ha affermato il presidente del Cnat’99 Cavargini, che ha rimarcato “l’importanza di aver riunito tanti giovani per tre giorni nel segno dello sport e dell’agonismo, ma soprattutto di quello stare insieme in amicizia che a loro era veramente troppo mancato finora”. Il XXV Meeting Nazionale Tifernum Tiberinum si concluderà domani con le ultime gare e le premiazioni. Da lunedì 20 giugno la piscina comunale di Città di Castello sarà aperta al pubblico tutti i giorni con orario 9.30-19.30.

(124)

Share Button