Perugia, 21 giugno 2022 – La richiesta di intervento è giunta alla Sala Operativa della Questura di Perugia, da uno dei due litiganti, per una lite molto accesa con il vicino.

All’arrivo della Volante in zona Ripa, i poliziotti hanno rintracciato il richiedente, un italiano di 53 anni, il quale ha riferito di avere in atto l’ennesima lite con il confinante: questi, in preda all’ira, avrebbe aggredito verbalmente sia lui che il padre.

Al momento del controllo, tuttavia, l’autore dell’aggressione verbale non era più presente poiché allontanato poco prima che sopraggiungesse la pattuglia: nonostante le ricerche in zona, l’uomo non è stato rintracciato.

Le verifiche esperite sui contendenti, tuttavia, hanno rilevato la titolarità di armi regolarmente detenute dal 53enne. Vista la situazione e la non occasionalità dell’episodio, gli agenti hanno proceduto al ritiro cautelare di tutte le armi e a inserire l’accaduto all’interno dell’applicativo SCUDO in dotazione alle Forze dell’Ordine.

 

 

(12)

Share Button