Città della Pieve, 1 luglio 2022 – La Festa di San Pietro organizzata dal Terziere Castello è iniziata sull’onda dei ricordi, della commozione e del riconoscimento dei meriti. “La Soria siete Voi” è il motto scelto per valorizzare il passato e le figure che hanno portato all’eccellenza le attività del Terziere che per primo, negli anni cinquanta del secolo scorso ha ripreso le tradizioni laiche e religiose del libero comune di Castel della Pieve. La consegna dei “Meritum” è stato un bagno di ricordi e nello stesso tempo un passaggio di consegne, fra padri e figli fra vecchia e nuova guardia.

Ma anche il prossimo appuntamento si annuncia di grande interesse. Sabato mattina a Palazzo Corgna, sarà presentata l’edizione 2022 di Epoche in Passerella, che si svolgerà nel prossimo ottobre. Sabato 2 luglio verrà illustrato il programma dettagliato della manifestazione che ha consentito, negli anni scorsi, prima della pandemia,  un confronto costruttivo sulle fogge, sui materiali e sulle specificità del tempo del mondo rinascimentale.

Saranno presenti, oltre ai relatori,  anche esponenti del Consiglio regionale come Andrea Fora ed Eugenio Rondini, la storica dell’arte ed ex Sovrintendente Vittoria Garibaldi, rappresentanti dell’Amministrazione Comunale.

Seguirà subito dopo la presentazione del libro  “Nei Panni della Storia – Rievocare – Il mondo dei ri-costruttori: istruzioni per l’uso.” A cura di Francesca Baldassarri, Marta Canonici, Federico Marangoni e Sara Paci Piccolo. Un volume che racconta quello che succede nel campo e dietro le quinte della rievocazione storica, nel lavoro di chi è impegnato nelle tante città italiane  a conciliare la filologia e il rigore storico alle esigenze sceniche di spettacoli specializzati.  Federico Fioravanti direttore del festival eugubino, animerà il confronto.

“L’Umbria fra le risorse che può giocare per una sua specializzazione vincente ha anche quella delle rievocazioni storiche. A Foligno, a Bevagna, a Gubbio, a Montefalco, a Narni, ad Assisi. – ha detto Gianni Fanfano, presidente del Terziere Castello e Membro dell’Ente Palio- Fra queste eccellenze siede da tempo anche Città della Pieve. Epoche in Passerella, come abbiamo visto nelle precedenti edizioni, può essere un momento per continuare e consolidare questa crescita. Vogliamo costruire insieme alla Regione ed alle altre rievocazioni un progetto comune per farne oltre che un patrimonio di socialità, di storia e di identità anche un asset economico importante”

(7)

Share Button