L’intitolazione della sala ad “Antonia Fratino”

 Foligno, 1 luglio 2022L’intervento di riqualificazione del Palazzo delle Logge, sede dell’area governo del territorio del Comune di Foligno – inaugurato oggi – è costato circa 90mila euro, attraverso lavori compiuti, in più fasi, a partire da 2020 per concludersi nell’estate dello scorso anno.

Le opere hanno interessato la pulizia e la ritinteggiatura esterna, l’illuminazione artistica, la riqualificazione interna, anche degli impianti, la sostituzione del parquet, l’arredo di alcuni uffici.

Stamani il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini –  presenti il vicesindaco Riccardo Meloni e gli assessori Marco Cesaro e Michela Giuliani – ha tagliato il nastro per l’inaugurazione di questo intervento.

“Dal momento del nostro insediamento abbiamo subito pensato alla riqualificazione di questo luogo storico e importante – ha detto il sindaco – e abbiamo ritenuto doveroso restituirlo così alla città”.

Per l’assessore all’urbanistica, Marco Cesaro, “sono state impiegate risorse importanti. Per me è motivo di orgoglio aver portato avanti questo intervento, nel tempo. Pensiamo al degrado che c’era prima del 2019”.

Successivamente è stata intitolata una sala ad Antonia Fratino, la dirigente dell’area governo del territorio, prematuramente scomparsa un anno fa, presenti i suoi familiari. Cesaro ha detto che la “la Fratino ha sempre mostrato una disponibilità assoluta verso la città. Foligno ha perso una delle sue risorse migliori”.

Il sindaco Zuccarini ha sottolineato che “ho sempre apprezzato il suo estremo rigore e l’attaccamento al lavoro”. Per la benedizione dei locali è intervenuto don Taras Maksymiv, vice parroco della cattedrale di San Feliciano e cappellano della comunità ucraina.

Nel pomeriggio c’è stata una visita del Palazzo delle Logge – a cura della Pro Foligno – aperta alla cittadinanza. E’ stata inoltre allestita una mostra fotografica sulla storia e sui lavori di riqualificazione dello storico immobile.

(24)

Share Button