Perugia, 3 luglio 2022 – Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia, durante gli ordinari servizi di controllo del territorio, hanno denunciato un cittadino extracomunitario gravato dall’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale, trovato a bivaccare all’interno dell’Università dei sapori.

I poliziotti sono intervenuti a seguito della segnalazione, pervenuta alla Sala Operativa, da parte di un addetto alla vigilanza che, durante il controllo di uno stabile attualmente in ristrutturazione, aveva notato la presenza di una porta aperta. Insospettito, aveva deciso di allertare la Polizia di Stato.

Gli operatori, giunti sul posto, hanno provveduto a controllare le camere dell’edificio. Raggiunto il secondo piano dello stabile, i poliziotti hanno trovato un uomo che dormiva in una stanza. Alla richiesta degli agenti di fornire i propri documenti, ha riferito di non averli al seguito.

Dopo essere stato accompagnato in Questura per una compiuta identificazione, il cittadino tunisino – classe 1974 – è risultato gravato da numerosi precedenti di polizia. Il 48enne era anche destinatario di un provvedimento del Questore di Potenza di lasciare il territorio nazionale.

Terminati i controlli, l’uomo è stato deferito presso l’Autorità Giudiziaria per il reato di invasione di terreni o edifici nonché per inottemperanza all’ordine del Questore.

È stato inoltre messo a disposizione del personale dell’Ufficio Immigrazione che ha curato il procedimento finalizzato a rendere operativa la sua espulsione dall’Italia.

 

 

 

(6)

Share Button