Perugia, 3 luglio 202 – Qualche giorno fa, in piena notte, gli agenti della Polizia di Stato di Perugia hanno ricevuto una chiamata da parte di una ragazza che, rimasta a casa da sola, si era ritrovata senza corrente elettrica.

La 20enne, in preda al panico, temendo potesse trattarsi di qualche malintenzionato, aveva chiamato il Numero Unico di Emergenza per rappresentare le sue preoccupazioni e chiedere aiuto ai poliziotti della Sala Operativa.

Gli agenti, dopo averla rassicurata, hanno inviato rapidamente una pattuglia a casa della giovane.

Giunti sul posto, gli operatori, dopo aver compreso la difficoltà della ragazza, hanno raggiunto il contatore condominiale verificando che era temporaneamente saltata la corrente.

Riattivato il flusso di energia elettrica e passato lo spavento, la 20enne ha ringraziato calorosamente i poliziotti per il pronto intervento.

 

 

 

(8)

Share Button