Nel borgo umbro sarà un agosto a suon di musica. All’interno del cartellone degli eventi estivi spazio a concerti e a una mostra dedicati alla chitarra

Bevagna, 20 luglio 2022 – L’estate di Bevagna è rigorosamente a suon di chitarra. È stato presentato a Palazzo Comunale l’International Guitar Festival. Si tratta della kermesse interamente dedicata al mondo della chitarra con concerti e una mostra di liuteria. Appuntamenti che caratterizzeranno l’intero mese di agosto, visto che l’Igf partirà martedì 2 per chiudersi venerdì 26. Diretto dal maestro Ciro Carbone, il cartellone di eventi è rigorosamente a ingresso libero e vede la sinergia, oltre che del Comune di Bevagna e dell’associazione chitarristica Andres Segovia, anche dell’A.N.L.A.I. (Associazione nazionale liuteria artistica italiana).

Il tutto supportato dalla Fondazione Perugia. “Per Bevagna è una bellissima opportunità – commenta il sindaco, Annarita Falsacappa -. Agosto sarà all’insegna dell’ottima musica, con il festival che si inserisce all’interno del cartellone estivo ‘Estate a Bevagna’ e verrà realizzato in alcuni dei luoghi più belli e accoglienti della nostra città, come il chiostro di San Domenico e piazza Filippo Silvestri. Sarà inoltre un modo per far conoscere ancor di più questo strumento e i suoi personaggi più rappresentativi – prosegue il primo cittadino -. Speriamo che il festival possa continuare a vivere anche nei prossimi anni, visto che sicuramente incontrerà i gusti e le esigenze dei visitatori. È per questo che ringrazio la Fondazione Perugia per il supporto, con la speranza che questa collaborazione possa proseguire anche in futuro”.

E proprio la Fondazione Perugia ha voluto “investire” nell’Igf, sposando la bontà del progetto. “I nostri contribuiti – spiega a riguardo Maurizio Tittarelli Rubboli, del comitato di indirizzo della Fondazione – vengono assegnati con trasparenza e oggettività, per garantire la qualità del ‘prodotto’. L’International Guitar Festival è uno dei 60 scelti e ha ottenuto il finanziamento grazie all’importante partenariato e alla sua internazionalità. Molto spesso la Fondazione Perugia viene ringraziata, ma siamo anche noi che dobbiamo ringraziare che si impegna per portare avanti questi progetti, senza i quali noi non avremmo ragion d’essere”. Ad agosto la chitarra verrà proposta nelle sue mille sfaccettature. Dalla musica brasiliana a quella italiana, fino al flamenco. Tra gli ospiti d’eccezione anche Javier Garcia Moreno, direttore del Conservatorio di Malaga.

Un cartellone adatto a tutti, che prevede anche una mostra di liuteria. “È una proposta fatta con amore – commenta Ciro Carbone, direttore artistico del festival -. In futuro pensiamo anche di portare a Bevagna una scuola di liuto, vista anche la presenza delle Gaite, così come un premio di poesia legato alla chitarra. La nostra volontà – conclude il maestro Carbone – è quella di far conoscere la musica e lo strumento che amiamo, la chitarra. Con l’amministrazione comunale c’è stato subito grande feeling”. Il programma dell’Igf si aprirà martedì 2 agosto alle 21.15 nel chiostro di San Domenico con “Musicas e danca” di Maurizio di Fulvio Quartet. Si chiuderà, invece, venerdì 26 agosto con “Noche en Malaga” di Javier Garcia Moreno alle 21.15 alla chiesa di San Silvestro. Programma completo su www.andressegovia.net.

(83)

Share Button