Il 46esimo Micro World Championship 2022 si terrà a Castiglione del Lago dal 23 al 30 luglio.  Al via circa 40 equipaggi provenienti da 7 stati diversi

Perugia, 20 luglio 2022 – Ad oggi sono già 36 – ma si conta almeno su 40 adesioni visto ci sarà la possibilità di iscriversi fino all’inizio della gara – gli equipaggi che daranno vita al 46esimo Micro World Championship 2022, manifestazione organizzata dal Club Velico Castiglionese, che si terrà a Castiglione del Lago dal 23 al 30 luglio. Oltre 120 atleti che rappresenteranno, almeno ad oggi, i seguenti paesi: Australia, Austria, Francia, Germania, Italia, Polonia, Slovacchia, Stati Uniti d’America.

Tra gli equipaggi in gara ci sono i detentori del titolo europeo assoluto (nazionalità polacca, Marsiglia 2021), del titolo europeo categoria Cruiser (Marsiglia 2021), del titolo italiano assoluto, per due anni consecutivi (Venezia 2021 e Venezia 2022), del titolo italiano categoria Cruiser (Venezia 2022). Tutti i titoli citati, ad esclusione di quello europeo assoluto, sono stati conseguiti dagli equipaggi del Club Velico Castiglionese. Si tratta di due team veramente competitivi composti da: Lorenzo Carloia, timoniere, Luca Coppetti, Stefano Garzi (Campioni Europei – categoria Cruiser, Marsiglia 2021 e Campioni Italiani assoluti a Venezia 2021 e a Venezia 2022) che gareggiano su “Strambaii”; Isabella Conciarelli, timoniere, Lisa Zucchini, Michele Barbieri (Campioni Italiani, categoria Cruiser, Venezia 2022) su “Strambai”.

Il campionato del mondo è stato presentato questa mattina, mercoledì 20 luglio, al salone d’Onore di palazzo Donini a Perugia alla presenza di Massimo Sepiacci, presidente del Club Velico Castiglionese; Piera Sensi, funzionario della Regione Umbria del servizio, Sport, Turismo e Film Commission; Andrea Sacco, assessore allo sport di Castiglione del Lago; Aurelio Forcignanò, vice presidente vicario del Coni Umbria; Lorenzo Carloia, campione italiano Microclass ed atleta del Club Velico Castiglionese; Stefano Coppetti di Mediolanum, main sponsor della manifestazione.

“Ospitare il mondiale in Umbria è un’opportunità importante, non scontata ma resa possibile grazie ai risultati ottenuti dai nostri atleti e dalla fiducia accordataci da Micro Class Italia, che raggruppa gli equipaggi italiani della classe velica, dagli Enti locali e da alcuni sponsor. Questa manifestazione è importante sia a livello sportivo sia turistico visto che oltre agli atleti ci saranno i tecnici, accompagnatori e familiari dei vari equipaggi”, ha detto il presidente Massimo Sepiacci che ha sottolineato l’ulteriore sforzo organizzativo del Club Velico Castiglionese che dovrà trainare le imbarcazioni in gara dalla sede di partenza a dove l’acqua è più alta.

Aurelio Forcignanò, vice presidente vicario del Coni Umbria: “La location, la capacità organizzativa e di ricezione del territorio hanno permesso di ospitare un evento così importante. La capacità di essere ospitali e di creare un legame ha fatto il resto. Il campionato è un evento che lascerà il segno di grande sportività e di valenza turistica. Faccio i miei più sentiti complimenti agli organizzatori”.

Andrea Sacco, assessore allo sport di Castiglione del Lago: “Il Comune di Castiglione del Lago è stato proclamato Comune Europeo dello Sport 2022 ed il mondiale è uno degli eventi sportivi più importanti che abbiamo in programma. Nonostante le criticità date dallo stato di salute del nostro Lago Trasimeno, gli organizzatori hanno messo in campo un ulteriore sforzo organizzativo e per questo li ringrazio. La collaborazione con l’amministrazione comunale andrà oltre il mondiale perché il Club Velico Castiglionese è uno dei fiori all’occhiello del nostro territorio”.

Piera Sensi, funzionario della Regione Umbria del servizio, Sport, Turismo e Film Commission, ha portato i saluti dell’assessore Paola Agabiti, assente per motivi istituzionali, e ha ringraziato i soggetti coinvolti nell’evento, compresi gli sponsor pubblici e privati che hanno permesso la realizzazione del mondiale.

Stefano Coppetti di Mediolanum, main sponsor della manifestazione, ha spiegato che l’azienda condivide la filosofia di vita di questo sport e per questo motivo ha scelto legare il suo nome a quello del Club Velico.

Lorenzo Carloia, infine, ha illustrato i dati tecnici legati alla Micro Class che prevede che lunghezza dello Scafo non superi 5,50 metri per tutte le categorie. Le vele previste sono 3: Randa, fiocco e Spinnaker, la cui superficie complessiva non deve superare i 38 metri quadrati.

Il programma prevede che sabato 23 luglio vengano effettuate le registrazioni e i controlli di stazza sulle imbarcazioni, domenica 24 luglio alle ore 18 ci sarà la cerimonia di apertura davanti al palazzo del Comune di Castiglione del Lago. Le regate prenderanno il via lunedì 25 luglio fino a venerdì 29 luglio. Le premiazioni e la proclamazione dei vincitori si terranno sempre venerdì alle ore 18, a conclusione della regata finale.

 

 

(10)

Share Button