Perugia, 23 luglio 2022 – Si era presentato in una pizzeria di San Sisto in palese stato di ebbrezza e senza scarpe. Quando il vigilante gli ha impedito di accedere all’interno, l’uomo – classe 1965 – ha iniziato a molestare i clienti e l’addetto alla sicurezza, costringendo quest’ultimo a richiedere l’intervento di una pattuglia della Polizia di Stato.

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, giunti immediatamente sul posto, hanno trovato l’uomo seduto tra i tavoli del ristorante in evidente stato di alterazione dovuta all’abuso di sostanze alcoliche.

 

L’addetto alla sicurezza, sentito dai poliziotti, ha raccontato quanto accaduto evidenziando l’insistenza dell’uomo nel chiedere di entrare per poter consumare alcuni liquori.

Visto lo stato di alterazione psicomotoria, il vigilante si era rifiutato di farlo entrare scatenando l’ira del 57enne che era andato in escandescenza iniziando a inveire nei suoi confronti con fare aggressivo.

 

Riportato alla calma dagli operatori, l’uomo – privo di documenti – è stato accompagnato in Questura per una compiuta identificazione.

Al termine degli accertamenti di rito, dopo avergli notificato un provvedimento di sospensione della patente di guida emesso lo scorso 30 maggio dalla Prefettura di Perugia, il 44enne è stato sanzionato ai sensi dell’art. 688 del Codice penale in quanto colto in stato di manifesta ubriachezza.

 

 

 

(26)

Share Button