Todi, 1 agosto 2022 – I Carabinieri della Compagnia di Todi, negli ultimi giorni, hanno tratto in arresto un giovane 23enne, resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia, nei cui confronti era già stato attivato il cosiddetto “Codice Rosso”. A seguito dei fatti occorsi l’Autorità Giudiziaria competente disponeva la misura cautelare in carcere. Al termine delle formalità di rito l’arrestato veniva tradotto presso la Casa di Reclusione di Spoleto (PG).

Inoltre, nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione della microcriminalità e al contrasto delle condotte pericolose in materia di circolazione stradale, sono stati attuati diversi posti di controllo sulle principali arterie della giurisdizione, che hanno consentito di denunciare in stato di libertà una persona sorpresa in stato di ebbrezza e di altri due individui per l’ipotesi di spaccio di sostanza stupefacente.

In totale sono stati controllati 195 veicoli, 230 persone (di cui 26 già note ai Carabinieri) e 18 esercizi pubblici. 

Durante i suddetti servizi sono state elevate undici sanzioni per violazioni del Codice della Strada inerenti alle norme di comportamento, (mancato uso delle cinture di sicurezza, eccesso di velocità), nonché alle norme di sicurezza relative ad autovetture prive di revisione e assicurazione.

Le persone sottoposte ad indagini preliminari si presumono innocenti.

 

(44)

Share Button