Dieci giorni ricchi di eventi tra arte, musica, letteratura, teatro, rievocazioni storiche, attività ludico culturali ed eccellenze enogastronomiche

Corciano, 3 agosto 2022 – Ancora pochi giorni e dal 6 al 15 agosto il borgo di Corciano tornerà ad aprire le sue porte all’Agosto Corcianese, organizzato e promosso dall’associazione turistica Pro Loco Corciano in collaborazione con il Comune di Corciano e con il sostegno della Regione Umbria, della Banca Centro Toscana Umbria – Gruppo Bcc Iccrea e della Fondazione Perugia, giunto alla sua 58esima edizione.

In scena al Corciano Festival dieci giorni tra arte, musica, letteratura, teatro, rievocazioni storiche, attività ludico culturali ed eccellenze enogastronomiche del territorio per la kermesse che quest’anno vedrà, quali principali protagonisti, due artisti di rilievo come Artemio Giovagnoni e Pier Paolo Pasolini. Maestri ai quali saranno dedicati diversi appuntamenti in occasione del centenario dalle loro nascite.

La sezione letteraria, quest’anno curata da Filippo Bertoni, propone sei incontri con autori che presenteranno i propri progetti editoriali, dialogando con il pubblico: Luciano Taborchi, Marino Bartoletti, il gruppo di lavoro per Adriana Croci, Mattia Ollerongis, Romana Petri, Gaia Beaumont. Inoltre, anche la presentazione dei candidati al Premio FulgineaMente e del progetto “Residenze letterarie”.

Il settore musicale, accanto alla Corciano Festival Orchestra, vedrà sotto i riflettori anche la Diba – Direttori italiani di Banda associati, che ha sede a Corciano, con il suo annuale Forum e le masterclass di direzione. Il progetto, rivolto a giovani studenti e operatori di settore, si articola sulla figura del direttore di banda e del suo rapporto con il repertorio. Inoltre, obiettivo è, come di consueto, valorizzare le nuove leve e far conoscere al pubblico il mondo bandistico.

Immancabili le rievocazioni storiche, vere e proprio fulcro del Festival: lungo le vie di Corciano si tornerà indietro nel tempo fino al Quattrocento con i Menestrelli di Corciano, la Cerimonia del Lume, che vedrà, come ogni anno, la donazione del cero da parte della Magistratura corcianese alla chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, il Corteo del Gonfalone, che torna in questo 2022, dopo i due anni di restrizioni dovuti alla pandemia, in tutto il suo splendore, il campo medievale “Corciano a spasso tra medioevo e rinascimento”, e, gran finale, con la consueta disfida degli arcieri tra i rioni medievali di Corciano: Borgo, Castello, Santa Croce e Serraglio.

La web app Corciano Festival – Per rimanere sempre aggiornati sul programma del Festival, anche in questo 2022 gli organizzatori hanno creato la web app “Corciano Festival” da consultare, senza necessità di alcuna installazione, sui propri smartphone. Nella web app si potranno trovare informazioni utili, programma (aggiornato in tempo reale in caso di variazioni), la descrizione delle mostre, il menù della Taverna del Duca e una mappa del borgo utile per orientarsi. QUI per consultarla da smartphone: https://bit.ly/3zRlDL0

Il programma sul sito ufficiale www.corcianofestival.it

(46)

Share Button