Grande impegno dell’istituto nell’internazionalizzazione e nella partecipazione a concorsi. Allo scientifico un terzo degli studenti ha passato l’esame di Stato con 100 e 100 e lode

Perugia, 22 agosto 2022 – L’Istituto omnicomprensivo Salvatorelli-Moneta di Marsciano ha superato a pieni voti il nuovo esame di Stato, il primo in era post Covid a prevedere le prove scritte, la prima delle quali a carattere ministeriale. In particolare, i risultati evidenziano per il Liceo Scientifico una preparazione culturale di alto profilo, dal momento che oltre il 32 per cento degli studenti ha ottenuto una valutazione pari a 100 o 100 e lode. Non è da meno l’Istituto Tecnico, i cui studenti hanno ottenuto nel 50 per cento dei casi una valutazione pari o superiore a 90, e bene anche l’Istituto Professionale dove il 67 per cento degli studenti ha conseguito risultati compresi tra il 70 e il 90.

“C’è stato grande impegno da parte del corpo docente e degli studenti – come evidenzia la dirigente scolastica professoressa Francesca Gobbi – per raggiungere questi traguardi che consentiranno ai ragazzi di guardare con fiducia al futuro lavorativo o al proseguimento degli studi. Per quanto riguarda le iscrizioni al prossimo anno scolastico, registriamo numeri in linea con gli scorsi anni, con un incremento di domande per l’istituto tecnico, che ha portato alla formazione di due prime classi”.

Si conferma, inoltre, la vocazione all’internazionalizzazione con il corso Cambridge al Liceo scientifico e alla Secondaria di primo grado, dove dal prossimo anno scolastico sarà presente, vista la significativa richiesta, in due sezioni. L’Omnicomprensivo marscianese, d’altronde, è l’unico istituto in Umbria ad avere il corso Cambridge anche alla Secondaria di primo grado, in un’ottica di continuità, per il potenziamento delle competenze in ambito linguistico e scientifico. Anche i diversi progetti Erasmus, che riguardano principalmente la Secondaria di secondo grado, sono stati portati avanti e prevedono ancora mobilità all’estero per gli studenti, a Malta e in Portogallo, a settembre. A partire dal prossimo anno anche nella Secondaria di primo grado si svolgeranno progetti Erasmus per docenti e studenti.

Il Salvatorelli-Moneta si è anche distinto per gli ottimi risultati nelle certificazioni linguistiche e informatiche, nei concorsi e nelle competizioni vinte dagli studenti nelle discipline scientifiche quali matematica, scienze ed economia. Ultimi in ordine di tempo: il concorso ‘Go green, go digital’ di Aica/Usr Umbria, per la promozione delle competenze digitali tra gli studenti, vinto dagli studenti delle classi 3AC professionale servizi commerciale e 3AT istituto tecnico meccanica meccatronica ed energia coadiuvati dalla professoressa Letizia Sciri; il progetto nazionale ‘Call to Action’ del Rotary per la sostenibilità vinto dalla classe 2CL guidata dalla docente Isa Carmela.

“Per il prossimo anno – conclude la dirigente – tutto riceverà un ulteriore impulso dopo la ripartenza del 2021/22. In particolare, tutte le aule e i laboratori del Liceo, del Professionale e del Tecnico vedranno la presenza di digital board, monitor digitali e interattivi a integrazione dei numerosi e innovativi strumenti informatici già in uso nelle aule e nei laboratori al fine di sviluppare ed integrare sempre più una didattica inclusiva, per un ambiente di apprendimento digitale e collaborativo, attraverso strumenti di lavoro al passo con i tempi”.

 

(9)

Share Button