Interventi interforze per prevenire e contrastare il fenomeno dei centauri che, spesso, a velocità sostenuta o con motociclette alterate, percorrono pericolosamente alcune strade montane

Perugia, 19 settembre 2022 – La Polizia di Stato di Perugia, a seguito di un Tavolo Tecnico che si è tenuto in Questura per analizzare il fenomeno dei motociclisti indisciplinati che, spesso, a velocità troppo sostenuta o con motociclette alterate, percorrono pericolosamente alcune strade montane della provincia, ha predisposto un apposito servizio di prevenzione e monitoraggio interforze sulla Strada Statale 73-bis di “Bocca Trabaria” e lungo la Strada Regionale 257 “Apecchiese”, al fine di prevenire e reprimere tali comportamenti pericolosi.

I controlli congiunti, effettuati dal personale della Sezione della Polizia Stradale di Perugia, coadiuvato da quello dell’Arma dei Carabinieri, della Polizia Locale e della Polizia Provinciale, hanno visto l’impiego di nove pattuglie che hanno concentrato l’attività nella zona dei passi di Bocca Trabaria e Bocca Seriola.

Il servizio, oltre che finalità dissuasiva, ha anche la funzione di contrastare quelle condotte pericolose dei motociclisti che, di sovente, spingendo i loro veicoli a grande velocità, percorrono le tortuose strade montane come fossero delle piste da gara, mettendo in pericolo la propria e l’altrui sicurezza.

Durante il monitoraggio, sono stati controllati complessivamente 90 motoveicoli e 22 autovetture, con la contestazione di 3 infrazioni al Codice della Strada, a dimostrazione che l’attività è servita anche come deterrente alle condotte illecite.

I servizi straordinari interforze di controllo delle strade montane proseguiranno anche nelle prossime settimane.

 

 

(2)

Share Button