Torgiano, 20 settembre 2022 – È successo a Torgiano, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà una donna residente a Perugia per l’ipotesi di reato di ricettazione.

All’inizio dell’estate, infatti, si era presentato in caserma un residente della zona che aveva denunciato il furto del proprio telefono cellulare, riferendo che gli era stato sottratto in un momento di distrazione mentre si trovava all’interno di un supermercato lì vicino.

I militari hanno quindi avviato le indagini e grazie agli accertamenti del caso hanno localizzato il dispositivo.

Recatisi sul posto per recuperarlo, avrebbero però scoperto che il telefono risultava in uso ad una donna, residente nel perugino.

La stessa, sentita in merito alle modalità con le quali era entrata in possesso dello smartphone, non sarebbe stata in grado di fornire documenti che ne attestassero il regolare acquisto e sarebbe rimasta molto vaga nel racconto ai militari, riferendo soltanto che lo aveva acquistato a poche centinaia di euro da un giovane di cui però non conosceva l’identità.

Il telefono è stato sottoposto a sequestro da parte dei Carabinieri, che lo riconsegneranno al proprietario quando l’Autorità Giudiziaria disporrà la restituzione.

Per la donna invece, vista la vaga dinamica e l’assenza di titoli di acquisto, sarebbe scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Perugia per l’ipotesi di reato di ricettazione.

 

(15)

Share Button