Perugia, 20 settembre 2022  – Si erano presentati in un esercizio commerciale di Perugia in palese stato di ebbrezza e avevano iniziato a molestare e infastidire i clienti al punto da indurre il personale addetto alla sicurezza a chiamare il Numero Unico di Emergenza Europea e richiedere l’intervento di una pattuglia.

Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia, giunti immediatamente sul posto, hanno trovato i due uomini – entrambi cittadini italiani, rispettivamente classe 1971 e 1966 – che in evidente stato di alterazione dovuta all’abuso di sostanze alcoliche, proferivano delle frasi sconnesse e tenevano un andamento barcollante.

Il personale dell’esercizio commerciale, sentito dai poliziotti, ha raccontato quanto accaduto evidenziando il comportamento molesto dei due nei confronti degli avventori del locale, condotta che è proseguita nonostante la presenza degli operatori e i ripetuti inviti di smettere di assumere sostanze alcoliche.

Gli operatori, a quel punto, hanno identificato i due 50enni e li hanno accompagnati presso gli uffici della Questura. Al termine delle attività di rito, li hanno sanzionati ai sensi dell’art. 688 del Codice penale in quanto colti in stato di manifesta ubriachezza.

 

(3)

Share Button