Musica, teatro e stand-up comedy tra Assisi, Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Narni,  Montefalco, Panicale, Perugia, Spello, Spoleto e Trevi

Assisi, 17 novembre 2022 – La data zero del nuovo tour di Daniele Silvestri al Teatro Lyrick di Assisi e i monologhi di Roberto Mercadini e Angelo Duro alla sala dei Notari di Perugia: questi i tre appuntamenti che hanno dato il via a Tourné 2022/2023.

Promossa da Aucma e Mea Concerti, la stagione torna con un nuovo viaggio traversale nella cultura tra musica, reading, teatro e stand up comedy, toccando le città di Assisi, Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Narni, Montefalco, Panicale, Perugia, Spello, Spoleto e Trevi. In scena non solo con grandi nomi del panorama artistico italiano, ma ampio spazio sarà dato anche a giovani talenti emergenti che avranno così l’opportunità di farsi conoscere dal grande pubblico che, sempre più numeroso, segue la stagione.

In questo 2023 ritroveremo il progetto Foyer on air, reso possibile grazie ai fondi del POR – FESR 2014-2020 Asse 3 – Azione 3.2.1 Piano sviluppo e coesione FSC (D.L. n.34/2019) – Bando per il sostegno di progetti nel settore dello spettacolo dal vivo – Anno 2022, indetto da Sviluppumbria, ovvero la realizzazione di una narrazione video degli eventi in programma – dal dietro le quinte alla messinscena finale – abbinato al racconto delle bellezze architettoniche del luogo ospitante, tra storia e aneddoti. Novità di quest’anno di Foyer on air è la collaborazione con l’Istituto Italiano Design di Perugia che, nello specifico, si occuperà del progetto di comunicazione ad esso legato.
Il cartellone del progetto è ancora in work in progress e diversi altri appuntamenti saranno svelati prossimamente.

Anche quest’anno, per stimolare i giovani ad avvicinarsi alla cultura, grazie a una convenzione tra Adisu e Mea Concerti, gli studenti universitari potranno acquistare i biglietti di ingresso di alcuni appuntamenti della stagione a un prezzo agevolato.

LA PRESENTAZIONE

La stagione Tourné 2022/2023 è stata presentata giovedì 17 novembre al salone di Apollo di palazzo della Penna a Perugia alla presenza della dottoressa Alessandra Donati di Sviluppumbria, dell’assessore alla Cultura del Comune di Perugia Leonardo Varasano, dell’assessore alla Cultura della Città di Assisi Veronica Cavallucci, di Lucia Fiumi (presidente Aucma) e Gianluca Liberali (direttore artistico Tourné). 

La dottoressa Donati ha parlato del bando, giunto al secondo anno, che ha consentito la realizzazione di “Foyer on air”. Sviluppumbria: «Cerca sempre di dare il massimo sostegno al settore culturale e alla creatività, come nel caso del progetto “Foyer on air” che, essendo itinerante, promuove diversi aspetti del nostro territorio, valorizzandone, tra l’altro, anche quelli paesaggistici e storici». Altro aspetto importante sottolineato dalla Donati è: «La ricaduta non solo per il settore specifico e per le professionalità coinvolte, ma anche per la promozione dei piccoli borghi dell’Umbria».

L’assessore Varasano ha riconfermato il sostegno dell’amministrazione comunale alla stagione Tourné che: «Sono certo riuscirà in maniera splendida anche quest’anno». Quello che più apprezza l’assessore è la varietà della scelta del direttore artistico che racchiude nel cartellone non solo appuntamenti classici con grandi nomi, ma riesce a intercettare artisti particolari e inconsueti che attirano anche una tipologia di pubblico che altrimenti non si avvicinerebbe ai luoghi di cultura. Il pregio degli organizzatori è infatti il saper «comunicare e raggiungere».

Lucia Fiumi ha raccontato il lungo lavoro dietro le quinte dell’associazione che riesce con impegno, ogni anno, a comporre un cartellone vario ed eterogeneo e che, in questo 2022, è ancora in divenire in quanto, in linea con la scena artistica nazionale, viene implementato man mano con appuntamenti che devono accontentare il pubblico eterogeneo e di tutte le età che, sempre più numeroso, segue Tourné.

Il direttore artistico Liberali ha descritto il programma, soprattutto gli appuntamenti che rientrano nel progetto “Foyer on air”: una serie di piccoli e grandi eventi che toccheranno luoghi più o meno inconsueti e che andranno a raccontare la nostra bellissima regione con una proposta di “cultura popolare”, in linea con i valori con cui è nata l’associazione Umbra della Musica e della Canzone d’Autore

IL PROGRAMMA

Il 9 dicembre al Teatro Comunale di Fossato di Vico arriva il viaggio musicale del cantautore polistrumentista romano The Niro, che parte da brani storici come “Liar”, attraversando il “1969”, ricordando Jeff Buckley con un omaggio a “Grace” fino ad arrivare al nuovo album.

Il 10 dicembre al Teatro Lyrick di Assisi tappa umbra di T’innamorerai di noi – Oltre 30 anni insieme, nuovo tour di Marco Masini nato dall’esigenza dell’artista di ringraziare il proprio pubblico per questi oltre 30 anni trascorsi insieme, innamorati gli uni degli altri.

Il 16 dicembre al Teatro Lyrick di Assisi spazio al Tour sul divano di Alex Britti. Un concerto in cui le doti funamboliche di chitarrista si fondono perfettamente con la profondità e l’intensità dei brani che lo hanno reso famoso, il tutto senza filtro alcuno, senza elementi di distrazione sul palcoscenico, senza scenografie sgargianti, senza effetti luci ma un solo focus: lui e il suo mondo.

Il 17 dicembre al Teatro Morlacchi di Perugia arriva uno dei maestri della musica italiana, Angelo Branduardi con il suo “Camminando, camminando in due” in una formula particolare, in duo con Fabio Valdemarin, pianista di formazione classica e polistrumentista con tendenza alle divagazioni pop e jazz.

Il 22 dicembre, in pieno clima natalizio, al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto sarà la volta di Nate Martin & Sign Gospel Tour per la prima volta in Europa: toni robusti, sound rinvigorito, ritmi sonori più marcatamente gospel soul made in USA sono gli elementi chiave di questo coinvolgente live.

Il 21 gennaio alla sala dei Notari di Perugia Jonathan Canini porta in scena il suo Cappuccetto Rozzo, storia di Cappuccetto Rosso in versione “reloaded”.

Il 22 gennaio al Teatro Talia di Gualdo Tadino teatro ragazzi con L’uccello di fuoco di ArtNiveau, spettacolo che trae ispirazione da antiche fiabe russe, tramandate dal novellatore Afanasief, che hanno come protagonista il principe Ivan alle prese con Kascey l’immortale e l’uccello di fuoco. Da un’idea di Giulia Zeeetti, anche interprete con Cecilia Ventriglia.

Il 28 gennaio protagonista del palco dell’Afterlife Club di Perugia sarà Ruggero de I Timidi con il suo Cringe Party. Tra canzoni del repertorio e hit internazionali, una sorta di festa itinerante adatta a stimolare musicalmente il pubblico di tutte le età con dj set, karaoke, musica dal vivo e ospiti a sorpresa nei diversi appuntamenti in programma.

Il primo febbraio alla sala dei Notari di Perugia spazio a Francesco Montanari, diretto da Davide Sacco, con Perché leggere i classici, di italo Calvino che, nell’opera, si confronta con i classici e l’importanza sociale che essi hanno. Montanari fa sue le parole e il pathos narrativo, per entrare nel ricordo di un uomo e di un’epoca ancora vivi, come i grandi classici. In scena con lui, Riccardo Sinibaldi.

Il 19 febbraio al Teatro Lyrick di Assisi c’è il nuovo spettacolo di Marco Travaglio I migliori danni della nostra vita, prodotto da Seif – Società Editoriale Il Fatto. Travaglio   racconta, nel consueto stile satirico, gli ultimi cinque anni di storia italiana: ovvero come i poteri marci della politica, della finanza e dell’informazione hanno ribaltato il voto degli italiani, dal cambiamento alla restaurazione, dalla questione morale e sociale all’Ancien Régime e alla guerra infinita.

Il 10 marzo alla sala dei Notari di Perugia Rick Dufer in Vite di Spinoza. Eretico dal cuore d’oro, un reietto pieno di umanità e buone intenzioni, uno scomunicato dalla fede indefessa: Spinoza non solo fu tutto questo, ma il suo spirito è sopravvissuto, oltre il tempo e lo spazio, incarnandosi a più riprese dentro corpi e menti tra le più disparate.

Il 31 marzo al Teatro Lyrick di Assisi, in occasione dei cinquant’anni della pubblicazione di “The Dark Side of the Moon” (nel marzo del 1973), omaggio alla storica band dei Pink Floyd Legend

Il primo aprile al Teatro Lyrick di Assisi arriva il chimico, divulgatore scientifico, stand-up comedian, e youtuber italiano originario di Taranto Barbascura X. Sul palco tutto quello che non si vorrebbe sapere sul sesso e che ognuno di noi ignora di temere: un viaggio irriverente sui metodi di accoppiamento più bizzarri e scomodi del regno animale, bizzarrie, acrobazie, passioni e tradimenti raccontati rigorosamente male.

L’8 aprile al complesso Museale San Francesco di Montefalco spazio alla musica lirica con il concerto del maestro Davide Rocca.

Il 22 aprile al Teatro Lyrick di Assisi arriva un omaggio alle canzoni del periodo d’oro della storica accoppiata Battisti e Mogol: Canto Libero. Sul palco, un ensemble di musicisti affiatati e già rodati nel corso di lunghe  carriere, che portano avanti questo comune progetto con grande determinazione. “Canto libero” nasce da un’idea di Fabio “Red” Rosso, già lead vocalist di varie band, e la direzione di Giovanni Vianelli.

Il 7 maggio doppio appuntamento al Teatro Morlacchi di Perugia (alle 18e alle 21) Alla scoperta di Morricone, nuovo spettacolo dell’Ensemble Symphony Orchestra diretta dal maestro Giacomo Loprieno. Un tributo unico alle musiche del grande compositore italiano si arricchisce di nuove pagine in gran parte meno conosciute ma di grande bellezza. Non solo un concerto, ma un percorso di parole, suggestioni e performance solistiche che guidano lo spettatore attraverso       i decenni che hanno reso grande il cinema e la musica italiana e internazionale.

Il 14 maggio al Teatro Caporali di Panicale Biancosangue, Skalli Bortolotti e Luisa Pisetta condurranno il pubblico nella performance-concerto Time Kills. Le tre artiste, con background molto diversi, lavorano alla creazione di un mondo immaginario arcaico e sciamanico, in cui i loro ruoli si mischiano e si confondono in un ciclo vitale ripetitivo, ogni volta uguale e diverso, che le unisce in un live danzato potente, distorto, viscerale.

Tra gli appuntamenti che saranno annunciati prossimamente anche un progetto di musica elettronica di Fabio Calzolari, lo spettacolo di teatro ragazzi “L’Uccello di fuoco” di ArtNiveau (al Teatro Talia di Gualdo Tadino), un concerto al pianoforte del maestro Claudio Vignali e un monologo di Giada Biaggi.
Inoltre, nel corso del 2023 è previsto un ciclo di conferenze-concerto a cura dal Conservatorio Francesco Morlacchi di Perugia. Il progetto dal titolo “Rest is noise” vedrà gli studenti della cattedra di musicologia affrontare tre periodi della storia della musica, raccontandoli in scena insieme ai colleghi delle cattedre di musica classica, jazz ed elettronica.

La stagione Tourné 2022/2023 si realizza in collaborazione con Regione Umbria, Sviluppumbria, Comune di Perugia, Comune della Città di Assisi, Comune di Fossato di Vico, Comune di Gualdo Tadino, Comune di Narni, Comune di Montefalco Comune di Panicale, Comune di Perugia, Comune di Spello, Comune di Spoleto, Comune di Trevi. Partner tecnico Fattoria Creativa.

Sito ufficiale www.tourneumbria.it

(11)

Share Button