Obbligo vaccinale: stato di diritto o stato totalitario? Il Comitato sanitari umbri e il Comitato sanitari della provincia di Arezzo organizzano l’evento dalle 10 alle 19 all’hotel Brufani

Perugia, 17 nov. – Si terrà domani, sabato 19 novembre, dalle 10 alle 19 nella sala Raffaello dell’hotel Brufani a Perugia, il convegno dal titolo ‘La pandemia in-finita, obbligo vaccinale: stato di diritto o stato totalitario… Dopo la sentenza della Corte costituzionale?’, organizzato da Comitato Sanitari Umbri (Cosau) e Comitato Sanitari della provincia di Arezzo (Cosar).

Sarà una giornata di studio in cui verranno affrontate tematiche sanitarie e giuridiche inerenti al tema dell’obbligo vaccinale Covid 19 “introdotto in Italia – spiegano gli organizzatori – per alcune categorie ed ultra-cinquantenni, ma di fatto per tutta la popolazione ultra dodicenne pena l’esclusione dal lavoro e/o dalla vita sociale”.

“Il 29 novembre – continuano gli organizzatori – la Corte costituzionale deciderà in merito all’obbligo vaccinale, ovvero deciderà se l’Italia si trasformerà in uno Stato totalitario, confermando come costituzionale l’obbligo vaccinale, oppure, come auspichiamo, dichiarerà tale obbligo incostituzionale e quindi continueremo a vivere in uno Stato di diritto”.

Il convegno si articolerà in due sessioni: dalle 10 alle 14 sono in programma gli interventi di Mauro Mantovani, direttore scientifico dell’Istituto di Medicina Biologica di Milano, che parlerà di ‘Spike vaccinale e spike virale, Giuseppe Barbaro cardiologo ospedaliero di Roma che relazionerà su ‘Vaccini anti Covid – 19 e complicanze cardiovascolari’, Fabio La Falce, farmacista ospedaliero di Pordenone, che parlerà di ‘Appropriatezza prescrittiva dei vaccini’ Covid 19’, Alberto Donzelli, presidente della Fondazione Allineare Sanità e Salute di Milano che illustrerà gli ‘Eventi avversi dei vaccini negli adulti e nei bambini’ e Joseph Tritto, presidente della World Academy of BioMedical Sciences and Technologies di Parigi, che spiegherà ‘Oms – Fda – Ema: chi sono e al servizio di chi?’.

La seconda sessione, dalle 15 alle 19, vedrà impegnati i relatori Alessandra Chiavegatti, magistrato del Tribunale per i minorenni di Bologna, che affronterà il tema ‘Pandemia e vaccini: dove stiamo andando?’; l’avvocato Lina Manuali, già Giudice onorario del Tribunale di Pisa, con l’intervento ‘Dai lockdown alle discriminazioni sociali’; Alessandro Fusillo, avvocato del Foro di Roma, che discuterà degli ‘Aspetti internazionalistici nella rimessione alla Corte Costituzionale’ e infine Chiara Attala, avvocato del Foro di Perugia, che si esprimerà sull’‘Obbligo vaccinale: ordinanze e rimessione alla Corte Costituzionale’.

Per informazioni si può telefonare al numero 3491885747 o visitare il sito www.cosau.it e la pagina Facebook ‘Comitato Sanitari Arezzo’.

In ogni caso, per chi non potesse partecipare in presenza l’intera giornata verrà trasmessa in diretta sul canale web 9MQ al link https://www.facebook.com/9MQWEBTV/

 

 

(65)

Share Button