Illustra 15 esercizi da programmare e realizzare a scuola per imparare a rifiutare la violenza

Spello, 18 novembre 2022 – Un quaderno speciale con cui gli alunni della Scuola secondaria dell’Istituto comprensivo G. Ferraris potranno esercitarsi e allenarsi a “fare la pace”. Il Comune di Spello ha donato agli studenti il quaderno di educazione civica “Facciamo Pace” promosso dal Coordinamento Nazionale Enti Locali per la pace e i diritti umani, un originale strumento che si propone di educare alla pace. La consegna ai rappresentanti degli studenti da parte del sindaco Moreno Landrini e di tutti i componenti della Giunta comunale, è avvenuta nei giorni scorsi alla presenza del dirigente scolastico Maria Grazia Giampè e delle insegnanti che seguono il progetto.

Il quaderno illustra 15 esercizi da programmare e realizzare a scuola per imparare a rifiutare la violenza; a prendersi cura delle parole usate, degli altri, dell’ambiente e del mondo, ad essere solidali, a mettersi al servizio della comunità, a ripudiare la guerra e a fare molte altre cose importanti. “Il Comune ha accolto l’invito del Coordinamento Nazionale Enti Locali per la pace e i diritti umani di aderire al progetto di Educazione Civica “Per-la-pace. Con-la-cura” consegnando agli studenti questo importante strumento per diventare dei cittadini consapevoli e responsabili”, hanno commentato il sindaco Landrini e gli assessori durante il momento di incontro.  L’iniziativa prevede inoltre la partecipazione degli studenti a un momento straordinario: lunedì 28 novembre nell’Aula Paolo VI della Città del Vaticano, Papa Francesco incontrerà le scuole, gli alunni e i docenti della Rete nazionale delle Scuole di pace, impegnati nell’educazione alla pace e alla cura. All’iniziativa sarà presente anche una delegazione degli studenti di Spello.

 

(4)

Share Button