Perugia, 19 novembre 2022 – Come ogni anno, la terza domenica di novembre si celebra la “Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada”, un momento di ricordo e riflessione dedicato alle vittime di incidenti stradali e ai loro familiari, proclamato per la prima volta dall’ONU nel 2005 e successivamente previsto espressamente dalla legge 29 dicembre 2017, n. 227, di iniziativa parlamentare.

Importanti sono gli sforzi messi in campo da ciascun Paese europeo per affrontare la sfida di ridurre del 50%, entro il 2030, il numero delle vittime della strada e dei feriti gravi. Un obiettivo così ambizioso, però, non può essere raggiunto se non supportato dalla consapevole collaborazione dei cittadini. È infatti noto che gli incidenti stradali sono causati nella maggior parte dei casi dai comportamenti sbagliati dei conducenti, per cui è naturale che tra i compiti primari della Polizia di Stato, in particolare della Polizia Stradale, ci sia quello di sensibilizzare gli automobilisti e motociclisti sui rischi derivanti da comportamenti errati alla guida, anche attraverso campagne permanenti di prevenzione ed informazione sulla sicurezza stradale.

La giornata costituisce un’occasione per “fare il punto” e dare conto del lavoro quotidiano delle donne e degli uomini della Polizia Stradale, votati alla prevenzione di ogni condotta o situazione che possa essere foriera di rischi per la sicurezza della circolazione stradale.

La Sezione Polizia Stradale di Perugia, al fine di contenere il fenomeno, ha promosso alcune giornate dedicate alla sicurezza stradale – il 16 e 30 settembre scorsi – nell’ambito del progetto europeo “SAFETY DAYS”, rispettivamente presso i centri commerciali di Collestrada e Quasar di Corciano, per sensibilizzare e informare la collettività sulle tematiche della guida sicura. Il 4 novembre scorso, inoltre, nell’ambito della campagna nazionale di sensibilizzazione e di contrasto alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e/o alcoliche, presso il Barton Park di Perugia, è stato organizzato un ulteriore evento che ha visto la partecipazione del Pullman Azzurro e di noti testimonial dello sport, insieme agli alunni degli istituti scolastici superiori.

Con lo stesso obiettivo di accrescere la consapevolezza sociale del fenomeno dell’incidentalità grave e diffondere la cultura della sicurezza stradale, anche nella prossima settimana, il personale della Polizia Stradale di Perugia incontrerà gli alunni di alcune classi IV e V dell’Istituto Professionale “Cavour Marconi Pascal” di Perugia

Alle campagne di informazione e prossimità, sono seguiti i controlli su strada finalizzati a prevenire e contrastare il fenomeno della guida in stato di ebrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, che ha visto impiegati, lo scorso 5 novembre, gli agenti della Polizia Stradale. I poliziotti saranno in campo anche il prossimo fine settimana per il servizio di prevenzione contro le “Stragi del sabato sera”.

 

 

(6)

Share Button