Per la prima volta la Scuola Comunale di Musica G. Puccini ed il Consorzio Castello Danza insieme per un innovativo progetto. Sabato 17 dicembre al Teatro degli Illuminati gli allievi delle due scuole presenteranno, “Melodie di corpi”, spettacolo di musica e danza. Maria Cristina Goracci, Presidente del Consorzio Castello Danza: “inizio di una collaborazione importante”. Pieno sostegno del comune

Città di Castello, 23 novembre 2022 – Siglato con una conferenza stampa alla quale è seguita una performance di musica, canto e danza nell’atrio del Palazzo Comunale, il connubio artistico tra la Scuola Comunale di Musica G. Puccini ed il Consorzio Castello Danza. Sugellato il tutto dalla presenza degli assessori alla cultura Michela Botteghi ed alle politiche sociali, Benedetta Calagreti, che hanno constatato, in maniera tangibile, “quanto sia importante costituire reti di collaborazione tra enti formativi, associazioni ed istituzioni, capaci di promuovere sinergie importanti rispondenti anche a bisogni concreti ed urgenti del territorio”.

Alla presentazione ufficiale del “patto” di collaborazione artistica tra le due realtà, riconosciute dagli assessori come meritatamente rappresentative del territorio, per il costante impegno svolto, hanno presenziato anche i rappresentanti dell’Associazione di volontariato Co.fa.d. (associazione familiari disabili), Donatella Pauselli, Vice Presidente, e Laura Pettinari, segretaria, a cui sarà destinato il ricavato dello spettacolo “Melodie di Corpi” che andrà in scena Sabato 17 dicembre al Teatro degli Accademici Illuminati con inizio ore 21. Protagonisti saranno i giovani allievi delle scuole del Consorzio Castello Danza e della Scuola Comunale di Musica. Come descrive il Maestro, Mario Cecchetti , direttore della scuola “attraverso l’interazione tra danza e musica , due arti che si suggeriscono vicendevolmente emozioni da vivere e trasmettere al pubblico, lo spettacolo è emotivamente più vivo. Aspetto ovviamente non realizzabile utilizzando basi registrate. Valore aggiunto per la riuscita della serata e per il percorso di formazione/ preparazione all’evento.”

“Tappa zero di un proficuo rapporto di collaborazione che ci auguriamo possa continuare e non esaurirsi con questo primo esperimento artistico”. “Occasioni di valore per promuovere le nostre attività di formazione, regalare ai giovani opportunità diverse, dedicare talento e passione ad una buona causa sociale”, sottolinea Maria Cristina Goracci, Presidente del Consorzio Castello Danza, instancabile promotrice di eventi di grande livello artistico-culturale. E’ intervenuto anche il Maestro di chitarra, Giulio Castrica, a ribadire come “la fusione di due realtà cittadine, sostenute dal Comune di Città di Castello, creino un evento di arte e promozione sociale, un format che richiede una visione empatica tra le persone. Il messaggio è lanciato dalle ragazze e ragazzi delle diverse realtà artistiche che ci indicano la strada post covid, per risultare una realtà sensibile, virtuosa e che nel tempo cresca, creando incentivi ed opportunità anche per la cittadinanza”.

Donatella Pauselli, Vice Presidente associazione Co.fa.d e Laura Pettinari, segretaria, hanno evidenziato “come siano ben chiare le destinazioni dei ricavati della serata, parte come sostegno alle famiglie dei disabili, parte per un progetto artistico inclusivo dedicato ai giovani stessi”. La suggestiva performance artistica, svoltasi nell’atrio del Palazzo Comunale, piccolo anticipo del lavoro ben più ampio che sarà portato in scena il 17 dicembre, ha coronato la giornata di condivisione artistica nel significativo giorno di Santa Cecilia, patrona della Musica. Presenti due scuole del Consorzio Castello Danza, Academy Ballet, con maestra Sara Papa e Giulia Lucaccioni e Zona 10 Danza con Paola Pinzaglia. Per la Scuola Comunale di Musica si sono esibiti Giacomo Marcucci chitarra, Prof.ssa Mailis Pold pianoforte, Davide Francesconi tenore. Info: CASTELLODANZA@GMAIL.COM, TEL: 3927772312

(10)

Share Button