Il Comune per la terza volta consecutiva ottiene il riconoscimento grazie ad un costante impegno

Città della Pieve, 23 novembre 2022 – Per la terza volta consecutiva Città della Pieve è stata insignita della qualifica di “Città che Legge” 2022-2023, il progetto nazionale promosso dal Centro per il libro e la lettura d’intesa con l’ANCI, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.

Dalla fine del 2017, ogni biennio viene indetto un Avviso pubblico con il bando per l’ottenimento della qualifica “Città che Legge”.

Possono partecipare solo i Comuni che garantiscono ai propri abitanti l’accesso ai libri e alla lettura attraverso biblioteche e librerie, organizzando festival, rassegne, fiere, partecipando a iniziative di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie e associazioni, aderendo a uno o più dei progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura come Libriamoci o il Maggio dei libri.

“Pertanto si ottiene la qualifica solo con un impegno costante – fa notare l’Amministrazione comunale – volto a promuovere la lettura in tutte le sue forme, consapevoli dell’importanza che essa riveste per lo sviluppo intellettuale, sociale ed economico della comunità. In tal senso Città della Pieve si è sempre distinta – stipulando anche un Patto locale per la lettura del Trasimeno con i Comuni di Castiglione del Lago, Magione, Paciano, Panicale, Passignano, Piegaro e Tuoro sul Trasimeno – ed ora è arrivato il giusto e meritato riconoscimento”.

 

(12)

Share Button