Appuntamento venerdì 25 ore 9 in Sala del Consiglio provinciale per approfondire la violazione dei diritti umani sulle donne

Perugia, 23 novembre 2022 – “Donne e diritti negati”, in occasione del 25 novembre, giornata mondale contro la violenza sulle donne la Provincia di Perugia e la Consigliera provinciale di Parità Giuliana Astarita hanno scelto di porre l’attenzione sulla violazione dei diritti umani delle donne.

Appuntamento venerdì 25 novembre dalle ore 9 in Sala del Consiglio provinciale. Insieme alle istituzioni anche quattro scuole superiori del capoluogo che sono state coinvolte in un iter progettuale del quale questo evento rappresenta la prima tappa: Liceo Statale “Assunta Pieralli, I.I.S. “Giordano Bruno”, I. T. T.S. “Alessandro Volta” e l’ I.T.E.T. “ A. Capitini”.

In programma gli interventi di Stefania Proietti, Presidente della Provincia di Perugia, Erika Borghesi, consigliera della Provincia di Perugia Giuliana Astarita, consigliera di parità Provincia di Perugia, Roberta Pompili antropologa, Silvia Ricci dell’Unione Forense per la tutela dei Diritti Umani, coordinatrice sezione umbra Brunetta Bellucci di Emergency, coordinatrice umbria e Shahed Sholeh portavoce dell’Associazione delle Donne Democratiche Iraniane in Italia.

Diritti negati, i recenti fatti dell’Iran hanno riportato sotto i riflettori questa atroce realtà, matrimoni forzati, matrimoni riparatori, mutilazioni genitali, abusi sessuali, femminicidi, ingiustizie, discriminazioni.

Diritti spesso negati, a vari livelli, anche nei moderni paesi occidentali, dal diritto a decidere sul proprio corpo, diritto al lavoro e a una giusta retribuzione, diritto di vedere rispettate le proprie scelte: le discriminazioni contro le donne restano le più grandi

violazioni dei diritti umani a cui assistiamo.

(7)

Share Button