Scritto dal drammaturgo russo Anton Čechov. Dal 30 novembre al 4 dicembre

Perugia, 24 novembre 2022 – Dopo il debutto in anteprima al Festival dei Due Mondi di Spoleto, Leonardo Lidi – candidato finalista al Premio UBU 2022 per la miglior regia con lo spettacolo La signorina Giulia – porta in scena al Teatro Morlacchi di Perugia Il gabbiano del drammaturgo russo Anton Čechov, da mercoledì 30 novembre a domenica 4 dicembre (mercoledì ore 20.45, giovedì ore 19.30, venerdì ore 20.45, sabato ore 18, domenica ore 17).

Lo spettacolo, prodotto dal Teatro Stabile dell’Umbria con Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale e il Teatro Stabile di Torino-Teatro Nazionale, è interpretato da Giordano Agrusta, Maurizio Cardillo, Ilaria Falini, Christian La Rosa, Angela Malfitano, Francesca Mazza, Orietta Notari, Tino Rossi, Massimiliano Speziani, Giuliana Vigogna ed è la prima tappa di un progetto triennale su Anton Čechov: Il gabbiano Zio Vanja Il giardino dei ciliegi.

“Tre case, o forse la stessa, tre famiglie, o forse la stessa, e l’amore che soppianta il lavoro. Mentre aspettiamo di sapere qual è il Teatro giusto per parlare allo spettatore o se venderemo la casa di Vanja o se verrà distrutto il nostro storico Giardino, noi aspettiamo e incontriamo la vita attraverso l’amore. Aspettiamo un bacio. – dalle note di regia di Lidi – In questa trilogia vedo la possibilità di tornare al senso pratico del teatro, deviando gli intellettualismi e scegliendo la semplicità nella sua altezza. Scegliendo uno spazio. Scegliendo l’empatia e non una bolla elitaria. Scegliendo l’amore e il dolore che comporta questa opzione ma soprattutto scegliendo gli attori come forma d’arte e come pietra preziosa da difendere nel teatro italiano del nostro tempo.

Se penso ad Anton Čechov mi torna in mente questo passaggio di John Lennon nella canzone Beautiful Boy: “La vita è ciò che ti accade mentre fai altri progetti”. Ne Il gabbiano l’autore sembra creare un testo che possa interrogarsi sulla differenza tra Simbolismo e Realismo, sul senso critico del teatro rispetto al suo pubblico ma alla fine – contro ogni pronostico – arriva la vita. In scena ecco apparire l’amore e l’assenza di esso e ci ritroviamo accompagnati da personaggi talmente ben scritti e messi così bene in relazione tra di loro che tutti insieme decidiamo di deviare la trappola del Tema per aprirci e interrogarci sulla semplicità del nostro essere. Sui ricordi e la nostalgia dell’infanzia, su quell’incontro che ci ha fatto male e quell’incontro che ci ha cambiato la vita. O fatto sorridere. O fatto piangere. Come in un patto. Come se un gruppo di uomini e di donne lavorasse assieme con impegno e gioia confidando nell’arrivo della vita in scena. Ecco forse spiegato il perché Čechov ha superato il suo tempo, ecco come utilizzare un testo per arrivare alla vita”.

APPUNTAMENTI e PROGETTI DEDICATI AL PUBBLICO

–“INCONTRA I PROTAGONISTI”. Venerdì 2 dicembre, alle 17.30 al Teatro Morlacchi, il pubblico incontrerà la Compagnia. L’incontro sarà condotto dal Direttore del TSU Nino Marino. A seguire, degustazione di vini della cantina Madrevite offerta dal Caffè dal Teatro.

–“IL FILO DI ARIANNA. Mappe e coordinate per la Stagione”. Sabato 3 dicembre alle 11.30 al Centro Studi Sergio Ragni del Teatro Morlacchi, la dramaturg Linda Dalisi accompagnerà lo spettatore in un originale approfondimento dell’opera.

–“TEATRO NO LIMITS”. Domenica 4 dicembre alle 17, replica audiodescritta grazie al progetto realizzato dal Centro Diego Fabbri di Forlì che consente anche alle persone non vedenti e ipovedenti di seguire la messa in scena.

BIGLIETTI e INFO. È possibile prenotare al Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria 075 57542222, dal lunedì al sabato dalle 17 alle 20. La prevendita dei biglietti a Perugia viene effettuata presso il Botteghino del Teatro Morlacchi, T. 075 5722555, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.30, il sabato dalle 17 alle 20.

Acquisto online: www.teatrostabile.umbria.it

La tournée de Il gabbiano:

Dal 30 novembre al 4 dicembre 2022 – Teatro Morlacchi Perugia

6 dicembre 2022 – Politeama Clarici Foligno

Dall’8 all’11 dicembre 2022 – Teatro Storchi Modena

Dal 13 al 18 dicembre 2022 – Teatro Carignano Torino

26 febbraio 2023 – Teatro Comunale Giuseppe Manini Narni

Dal 28 febbraio al 5 marzo 2023 – Teatro Vascello Roma

Da 7 al 9 marzo 2023 – Teatro Secci Terni

12 marzo 2023 – Teatro degli Illuminati Città di Castello

14 marzo 2023 – Teatro Torti Bevagna

16 marzo 2023 – Teatro Mengoni Magione

17 marzo 2023 – Teatro Comunale Todi

19 marzo 2023 – Teatro Comunale Luca Ronconi Gubbio

22 marzo 2023 – Teatro Ponchielli Cremona

24-25 marzo 2023 – Teatro Verdi Pordenone

28-29 marzo 2023 – Teatro Sociale Bellinzona

Dal 31 marzo al 2 aprile 2023 – Teatro Ariosto Reggio Emilia

Dall’11 al 16 aprile 2023 – Piccolo Teatro Strehler Milano

 

(25)

Share Button