Ottenuto l’ok al percorso di gara dell’ottavo round del Campionato Italiano Velocità Montagna, uno dei più ambiti e aperto anche a piloti stranieri e auto storiche.  Iniziati tutti i lavori di allestimento. Iscrizioni  fino a lunedì 17 luglio 

Gubbio, 5 luglio 2023I motori si accenderanno il 22-23 luglio per prove e gara, ma a Gubbio il 58° Trofeo Luigi Fagioli è già in moto. L’organizzazione della ribattezzata “Montecarlo delle salite” procede spedita e sia sui 4150 metri del tracciato incastonato nella splendida Gola del Bottaccione sia nella città medievale umbra sono stati avviati i lavori di allestimento, sistemazione e ripulitura delle varie aree che saranno a disposizione dei partecipanti all’ottava prova del Campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM) e del pubblico, con accessi, tribune e spalti naturali resi ancora più fruibili per permettere di ammirare in totale sicurezza lo spettacolo delle auto da corse nei punti più caratteristici.

Nei giorni scorsi il percorso di gara è stato approvato dagli enti preposti in seguito alle varie operazioni di restyling effettuate (con in particolare il rinnovamento di varie barriere di protezione) e al sopralluogo effettuato da Regione dell’Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Gubbio, Prefettura, Polizia e Delegazione Regionale ACI Sport Umbria alla presenza degli organizzatori del Comitato Eugubino Corse Automobilistiche e del direttore di gara Fabrizio Fondacci.

L’ok alla fruibilità della cronoscalata è arrivato in contemporanea con le prime operazioni che hanno riguardato l’area paddock in zona Teatro Romano lungo le mura cittadine, una delle maggiori peculiarità dell’evento, ovvero quello di vivere intensamente il weekend di gara anche in pieno centro storico tra appunto il colorato e brulicante paddock che ospiterà team e piloti e i tratti di allineamento e partenza nel quartiere di Santa Lucia.

I lavori continueranno fino all’allestimento definitivo, con logistica ancora una volta ottimizzata e implementata come da tradizione al Trofeo Fagioli, capace di garantire standard organizzativi ai massimi livelli internazionali e le cui iscrizioni rimarranno aperte dino a tutto lunedì 17 luglio, da inviare per via telematica seguendo le procedure dal sito ACI (pre-iscrizioni) e poi dal portale www.rallyenter.it.

Oltre che per il CIVM, la massima serie tricolore promossa da ACI Sport, la cronoscalata umbra sarà prova del Trofeo Italiano (TIVM) zona Centro-Nord, del Tricolore Bicilindriche e del Challenge Assominicar.

La competizione è inoltre gara nazionale Autostoriche e per il terzo anno consecutivo gara internazionale FIA. L’edizione 2023 prevede le operazioni preliminari di verifica venerdì 21 luglio al Complesso di San Secondo, quartier generale dell’evento con direzione gara, segreteria e sala stampa. Sabato 22 luglio dalle ore 9.30 sul tracciato della Gubbio-Madonna della Cima sono in programma le due salite di prove ufficiali, mentre domenica 23 luglio alle ore 9.00 prendono il via le sfide decisive di gara 1 e, a seguire, di gara 2. Confermata la diretta televisiva su ACI Sport TV al canale 228 di Sky e in live streaming sul web.

Nel 2022 si impose il pluridecorato fiorentino Simone Faggioli, che al volante del prototipo Norma M20 Fc vinse con il tempo complessivo di 3’08”61. Completarono il podio il giovane siciliano Luigi Fazzino (Osella Pa2000 Turbo) e il trentino Diego Degasperi (Osella Fa30).

 

(43)

Share Button