Milano, 29 luglio 2023 -Milano è il palcoscenico dei Mondiali di Scherma 2023, e tra i fiorettisti in gara c’è il campione ternano Alessio Foconi, accompagnato dal suo maestro Filippo Romagnoli. Nonostante un risultato deludente nelle fasi individuali, il focus ora è sulla competizione a squadre, dove l’Italia si appresta a difendere il titolo e l’oro conquistati in precedenza.

Giovedì 17, durante le fasi individuali, Foconi si era piazzato al 18° posto, lasciando un’amara sensazione nel suo maestro Filippo Romagnoli, il quale aveva sottolineato quanto fossero determinati a fare bene in questo mondiale, soprattutto perché giocavano in casa, con una cornice spettacolare e una perfetta organizzazione.

Tuttavia, le delusioni delle gare individuali sono state spazzate via dalla concentrazione e dalla determinazione del team italiano, che comprende anche Daniele Garozzo, Filippo Macchi e Tommaso Marini, quest’ultimo fresco campione del mondo nel fioretto individuale e guidati dal maestro Stefano Cerioni.

Nelle fasi preliminari, di oggi, della gara a squadre, il Team Azzurro ha incontrato il Quatar nel tabellone dei 32, superandolo brillantemente e senza problemi per un punteggio di 45-16, per poi abissare il Belgio per 45-29, aggiudicandosi cosi il tabellone degli 8.

Questa prestazione convincente è un segno della loro rinnovata determinazione a difendere l’oro e il titolo di campioni del mondo nella competizione a squadre. Alessio Foconi e i suoi compagni si sono concentrati intensamente per affrontare queste fasi preliminari, dimostrando una performance che mette in luce il loro talento e la loro esperienza.

Il maestro Filippo Romagnoli ha commentato con ottimismo l’avanzamento del team alle fasi successive della competizione: “La voglia di riscatto e il desiderio di eccellere sono evidenti nel nostro gruppo. Ora, con la mente rivolta esclusivamente alla gara a squadre, lavoreremo duramente per raggiungere il nostro obiettivo.”

Questo Mondiale di Scherma a Milano è solo una tappa nel percorso di preparazione verso le Olimpiadi di Parigi 2024, una competizione di massima importanza per tutti gli atleti coinvolti. Il Team Azzurro sa che c’è ancora molto da fare e l’impegno nel continuare a migliorarsi è evidente sopratutto in vista delle fasi finali di domani.

Con il sostegno dei loro tifosi italiani, Alessio Foconi e il Team Azzurro sono pronti a dar battaglia, nella giornata clou di domani e a dimostrare al mondo il talento e la passione che li contraddistingue. La strada verso il successo è ancora lunga, ma la loro determinazione è più forte che mai.

(6)

Share Button