Domenica 3 settembre visite guidate, degustazione e concerto al tramonto ‘The Young Beethoven. Gli artigli di un artista da cucciolo’, di Marco Scolastra e Sandro Cappelletto

Bettona, 31 agosto 2023 – Domenica 3 settembre Villa del Boccaglione, a Passaggio di Bettona, aprirà le sue porte per l’evento ‘Villa del Boccaglione, una porta oltre il tempo’ nell’ambito del progetto Media Valle Tour – arT fOod toURism. Bettona ha scelto di puntare su uno dei patrimoni monumentali più interessanti dell’Umbria ancora da scoprire, Villa del Boccaglione appunto, grazie al sostegno della Soprintendenza e con un programma di altissima qualità che vedrà il culmine nel concerto finale ‘The Young Beethoven. Gli artigli di un artista da cucciolo’.

La maestosa scala a tenaglia e la facciata ispirata dal Piermarini saranno la magica scenografia del concerto spettacolo del pianista Marco Scolastra e del giornalista Sandro Cappelletto che saliranno sul palco per raccontare con parole e musica la vita del giovane genio tedesco. La scelta di una proposta artistica così interessante è il risultato di un lavoro condiviso tra l’amministrazione e due degli operatori culturali più attivi del territorio, il Cambio Festival e il Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi.

Il programma prevede l’accoglienza degli ospiti alle 10.15 nel parterre d’onore della Villa del Boccaglione. Seguiranno le visite guidate condotte da uno storico dell’arte, che racconterà la storia e gli aneddoti legati alla Villa in due turni, alle 10.30 e alle 11.45. All’interno della Sala degli Specchi sarà possibile ammirare tre opere di Emanuel Gargano, artista umbro in grande ascesa internazionale, appartenenti al progetto Scartime, in cui l’azione del tempo sulla materia delinea forme e superfici, come fossero segni immanenti della realtà sulla vita. Le visite sono gratuite ma su prenotazione, obbligatoria (bettonadavivere@libero.it / 366.6735767).

Alle 13, poi, gli ospiti potranno partecipare a un ‘Brindisi alla Villa’, degustazione di prodotti tipici locali gestita dalle aziende del territorio per poi chiudere, alle 19, con lo spettacolo musicale ‘The Young Beethoven. Gli artigli di un artista da cucciolo’, interpretato da Marco Scolastra (Piano Solo) e Sandro Cappelletto (drammaturgo e voce narrante). L’ingresso al concerto è gratuito e a partire dalle 18.20. Necessaria la prenotazione (bettonadavivere@gmail.com/ 339.2035919).

“Nella scelta delle proposte artistiche – ha dichiarato Valerio Bazzoffia, sindaco di Bettona – abbiamo aperto la nostra visione a realtà contemporanee che avessero la forza di prendere la storia e costruire relazioni, racconti, suggestioni, in modo originale. La collaborazione tra Cambio Festival e Piccolo Teatro degli Instabili è il risultato di questa ricerca, dove la conoscenza e la professionalità, sono un elemento che fa la differenza. Vogliamo crescere, migliorare e presentare Bettona come un luogo in cui godere della bellezza in modo profondo.

L’esperienza di due realtà così importanti, rappresentate rispettivamente da Francesco Raspa e Fulvia Angeletti, dimostra anche come si possano allargare i confini delle collaborazioni all’Umbria intera. Il progetto The Young Beethoven risponde in modo creativo alla ricerca di connessione tra la parte storica, in questo caso il ‘700, creando un ponte tra il genio tedesco o lo spirito innovativo che ha portato alla nascita della villa”.

“È una prima collaborazione che auspichiamo possa fare da apripista a numerose altre in futuro – hanno affermato Fulvia Angeletti e Francesco Raspa. –. Infatti, il Piccolo Teatro degli Instabili e il Cambio Festival sono legati da una comune passione per l’arte, la cultura e la ricerca. Il Piccolo conserva la sua vocazione nel teatro, il Cambio nella musica, e la fusione tra arti e le sperimentazioni in altri ambiti sono materia che ben si addice alle due direzioni artistiche.

Il progetto musicale e teatrale, nella forma del racconto, del giovane Beethoven ben rappresenta questa visione”. L’obiettivo del progetto Media Valle Tour – arT fOod toURism è quello di raccontare il territorio, fatto di tradizioni e cultura, in chiave contemporanea superando il concetto di folklore per tradurre la propria storia in nuova linfa. ‘The Young Beethoven- Gli artigli di un artista da cucciolo’ segue lo stesso concetto. La Villa, magnifico esempio di architettura settecentesca, si lega al genio tedesco di Beethoven proprio per la contemporaneità storica. Allo stesso modo, le visite guidate, previste nella mattinata, saranno arricchite dall’esposizione nella Sala degli specchi delle opere di Emanuel Gargano per costruire un dialogo tra lo spazio, gli affreschi e l’arte contemporanea.

(59)

Share Button