L’appassionante raduno è arrivato alla XI edizione. Due i percorsi previsti con partenza e ritorno da Castiglione del lago. Attività ricreative per famiglie e accompagnatori

MAGIONE 2 sett. 2023 – Si terrà domenica 3 settembre la Cicloturistica “I Borghi più belli d’Italia” con partenza e ritorno a Castiglione del lago organizzato dall’associazione Matè.

La partenza, regolamentata “alla francese”, è prevista dalle 8.00 alle 9.00. L’iniziativa rientra nel circuito “Cicloturismo Terre dell’Etruria” e ospiterà anche il Raduno nazionale di cicloturismo, rassegna sportiva che vede la partecipazione di tanti cicloamatori provenienti da tutta Italia. Al momento sono oltre 600 gli appassionati di ciclismo che hanno dato la loro adesione.

Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti Fiorello Primi, presidente dell’associazione Borghi più belli d’Italia che ha così commentato l’iniziativa: “un evento che è importante per la promozione turistica e per far conoscere meglio i nostri luoghi con un mezzo, la bicicletta, che è sicuramente il più idoneo per farlo.”

“Grande occasione di promozione di quello che il nostro territorio può offrire a chi pratica questa disciplina” ha affermato il Vicepresidente della Regione Umbria Roberto Morroni,

“Dobbiamo aspettarci prima di tutto una festa – ha fatto sapere Marco Dottori, dell’associazione Matè –. Abbiamo ciclisti ed accompagnatori che vengono da tutta Italia, e abbiamo voluto creare per tutti loro, ciclisti e accompagnatori, le condizioni per trascorrere questi giorni nel modo migliore tra momenti sportivi e  ricreativi in un contesto unico qual è il Trasimeno.”

Sono intervenuti Matteo Burico, sindaco di Castiglione del lago, e Silvia Burzigotti assessore del Comune di Magione.

Due i percorsi previsti. Il “corto”, di circa 70 km con un dislivello di 500 mt, prevede l’attraversamento dei borghi che si affacciano sul Lago Trasimeno: Tuoro, Passignano, San Feliciano San Savino, Panicale. Il percorso “lungo” di circa 110 km con un dislivello di 1.200 mt prevede, oltre il passaggio nei borghi compresi nel percorso più corto anche una deviazione verso Piegaro, Monteleone d’Orvieto e Città della Pieve per raggiungere poi l’arrivo comune ad entrambi i percorsi a Castiglione del Lago.

Ristori lungo il percorso sono previsti a Passignano, rifornimento sul lungolago, Circolo proloco San Savino, piazza centrale di Panicale, Città della Pieve per chi sceglie il percorso più lungo e all’arrivo a Castiglione del Lago nella cantina “Duca della Corgna”.

La manifestazione offre l’opportunità di visitare luoghi d’arte di cultura che vengono attraversati come il trekking urbano nei luoghi del Perugino a Città della Pieve; la visita del Museo della pesca a San Feliciano di Magione, la Notte bianca di Passignano sul Trasimeno.

Per tutte le informazioni www.asdteammate.com

(53)

Share Button