Una madre segnala il proprio figlio assuntore di sostanze e i Carabinieri sequestrano 400 dosi, già confezionate, di cocaina, e 5.500 euro

Foligno, 22 ott. 2023 – I Carabinieri della Stazione di Foligno, nel corso di un’operazione di servizio finalizzata al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato una donna di origine straniera di 32 anni.

Le indagini sono iniziate nello scorso settembre, quando i militari, durante un controllo, hanno ricevuto la segnalazione di una madre sul proprio figlio assuntore di sostanze.

I Carabinieri hanno accertato l’origine dello stupefacente, pertanto hanno intrapreso le attività di approfondimento che hanno consentito di individuare il possibile luogo.

Al termine dei riscontri, dopo aver documentato le evidenze investigative alla Procura della Repubblica di Spoleto, quest’ultima ha emesso un decreto di perquisizione, che i Carabinieri hanno eseguito presso un’abitazione della periferia di Foligno.

Durante l’operazione i militari hanno rinvenuto 400 dosi, già confezionate e pronte per essere immesse in circolazione, di cocaina, per un peso complessivo di circa 216 grammi, e denaro contante per un importo di 5.500 euro, probabile provento dell’attività delittuosa.

La droga ed i soldi sono stati sequestrati, e per la donna, proprietaria dell’abitazione, è scattato l’arresto per detenzione illecita e traffico di sostanze stupefacenti. Al termine delle operazioni, la donna è stata posta agli arresti domiciliari.

 

(195)

Share Button