In occasione della 28esima edizione della storica campagna di Legambiente. Oltre seicento studenti coinvolti

Spoleto, 24 nov. 2023 – In tempi di crisi climatica sono gli alleati più preziosi per il Pianeta, per noi e le nostre città, e non possiamo dimenticarlo. È per questo che in occasione della Giornata nazionale degli alberi, che dal 21 novembre prosegue nei prossimi giorni, Legambiente Umbria e il circolo locale rinnovano l’appuntamento con la storica campagna Festa dell’Albero che a Spoleto vede eventi organizzati in tutto l’Istituto Comprensivo Spoleto 2.

Alberi e arbusti da mettere a dimora, perché, come recita il claim della Festa dell’Albero 2023: Gli alberi ci danno tanto. Ora tocca a noi. “E noi anche quest’anno siamo al fianco della comunità scolastica, del Comune e della ditta Gardenland di Bocci Novello, per valorizzare l’impegno e la cura che con il circolo di Legambiente Spoleto abbiamo dedicato alla Festa dell’Albero – commenta Brigida Stanziola, direttrice di Legambiente Umbria.

Il messaggio che vogliamo far passare alle nuove generazioni è che la crisi climatica può e deve essere frenata, il nostro migliore alleato e lo strumento che è alla portata di tutti è sicuramente la forza della natura, degli alberi e delle foreste urbane per i benefici che ne conseguono per il pianeta”.

Gli alberi sono un prezioso alleato nell’adattamento al cambiamento climatico e nel contrasto all’inquinamento atmosferico, oltre che essere uno strumento per ridurre la perdita di biodiversità. Inoltre, fanno bene al Pianeta e alla salute dell’uomo grazie alla loro funzione di depuratori di aria e di climatizzatori naturali grazie alla riduzione della formazione delle “isole di calore”.

Anche quest’anno è stato coinvolto l’Istituto Comprensivo Spoleto 2, con tutte le classi prime della scuola secondaria di primo grado Pianciani che hanno già messo a dimora 30 Arbusti e tre classi della Pascoli di San Giacomo, dove il 23 novembre, si è tenuta la giornata celebrativa animata da studenti e studentesse della 1°, 2° e 3° A.

Coordinati dalla professoressa Chiara Girolami e accompagnati dal dirigente Andrea Proietti, i ragazzi hanno realizzato cartelli per segnalare i “loro alberi”, ne hanno creato la carta d’identità imparando a identificarne le caratteristiche, hanno curato le erbe aromatiche piantate a scuola e hanno dialogato con il sindaco, manifestando richieste e provando a strappare qualche promessa!

A primavera arricchiranno il parco adiacente alla scuola, attualmente interessato da un cantiere di riqualificazione, con un Albero di Giuda e due Bagolari messi a disposizione dalla ditta locale Gardenland. Questi ultimi tre alberi contribuiranno anche al progetto europeo Life Terra che ha l’obiettivo di mettere a dimora 500 milioni di alberi a livello internazionale.

Siamo impegnati al fianco di Legambiente nel realizzare progetti concreti di promozione e salvaguardia del territorio – dichiara Andrea Sisti, Sindaco di Spoleto e l’aggregazione di attivisti, scuole, amministrazione e imprese è il punto di forza per guardare a un futuro dove ognuno farà la sua parte nella cura degli spazi comuni”.

Sono tante le iniziative che vedono impegnata la Legambiente con oltre 600 studenti, trenta classi nelle altre città umbre: da Perugia a Vallo Di Nera, passando per Foligno e Amelia, nelle aree a ridosso di zone urbane, in aree da riqualificare oppure in parchi e giardini delle scuole, tutti gli eventi avranno la medesima rilevanza, perché celebrano l’importanza di mettere a dimora e prendersi cura degli alberi nelle nostre città.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(9)

Share Button