Si rinnova un impegno per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Perugia, 24 nov. 2023 Il tema della violenza sulle donne è un fenomeno sociale che vede la Polizia di Stato costantemente impegnata in una efficace azione di prevenzione e contrasto, attuata anche attraverso la campagna permanente “Questo non è Amore 2023”.

Proprio la convinzione che uno sforzo sinergico delle Istituzioni, rivolto in particolare all’educazione dei giovani cittadini del domani, possa arginare questo grave fenomeno ha indotto la Questura di Perugia, in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, a condividere con l’Università degli Studi di Perugia e l’Ufficio Scolastico Regionale e il Comune di Perugia un’iniziativa dedicata al tema.

Sabato 25 novembre, alle ore 9:30, presso la Sala dei Notari di Palazzo dei Priori, alla presenza del Prefetto della provincia di Perugia, Armando Gradone, del Questore della provincia di Perugia, Fausto Lamparelli; del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Maurizio Oliviero; del Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale, Sergio Repetto; dell’Assessore Luca Merli, in rappresentanza del Sindaco di Perugia Andrea Romizi; delle autorità militari, civili e religiose e degli studenti dell’I.I.S. Cavour Marconi Pascal, dell’I.T.T.S. A. Volta di Perugia e del Liceo Classico e Musicale “Annibale Mariotti”, si terrà un convegno in cui interverranno esperti in materia di prevenzione della violenza sulle donne.

L’evento, incentrato sugli strumenti preventivi – amministrativi, ma anche educativi e sociali – attuabili in una fase antecedente alla consumazione del reato, vedrà gli interventi del Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Perugia, Alessandro Drago; della Coordinatrice dello Sportello Antiviolenza dell’Università degli Studi di Perugia, Silvia Fornari; della Presidente di “Libera…Mente Donna”, Maurita Lombardi; del Dirigente Scolastico dell’I.I.S. Cavour Marconi Pascal, Andrea Agostini; del Dirigente Scolastico dell’I.T.T.S. A. Volta di Perugia, Prof.ssa Fabiana Cruciani e di una rappresentante degli studenti.

La discussione sarà finalizzata alla conoscenza del ciclo della violenza ed all’individuazione delle buone prassi finalizzata all’emersione di episodi di violenza di genere e domestica.

Al termine, sarà firmata una lettera di intenti tra la Questura di Perugia e l’Università degli Studi di Perugia finalizzate alla predisposizione di un protocollo operativo tendente a favorire la presa in carico, da parte di professionisti specializzati al trattamento, del destinatario dell’ammonimento ai fini di consentire da un lato lo studio del ciclo della violenza e della condotta posta in essere dal maltrattante, dall’altro di incidere sui casi di recidiva.

Contestualmente, in piazza IV Novembre a Perugia e in piazza del Duomo a Spoleto, sarà presente personale specializzato della Polizia di Stato che, anche attraverso la divulgazione di una brochure realizzata dalla Direzione Centrale Anticrimine del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, fornirà consigli utili a tutela delle vittime e delucidazioni sull’attività svolta quotidianamente dagli operatori di polizia per la prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15:00, il personale specializzato della Polizia di Stato sarà presente al Centro Commerciale “Collestrada” di Perugia dove, unitamente ad un’iniziativa di moda organizzata dall’Istituto IPSIA Cavour Marconi Pascal di Perugia sul tema,  proseguirà l’opera di sensibilizzazione contro la violenza di genere e domestica.

 

(57)

Share Button