Sequestrata anche la somma di 700 Euro, ritenuta provento di spaccio

Umbertide, 24 nov. 2023 – Nella notte di sabato i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato un 23enne di nazionalità ucraina per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Il giovane, già gravato da numerosi precedenti penali specifici, era stato fermato nel corso di un ordinario controllo alla circolazione stradale in zona periferica del Comune di Umbertide a bordo di un’utilitaria.

Nel corso del controllo il ragazzo è parso subito molto nervoso e preoccupato, inducendo i Carabinieri ad un controllo molto accurato.

E cosi, dopo una meticolosa perquisizione, il giovane è stato trovato in possesso di alcuni grammi di hashish e cocaina nascosti nella propria persona, oltre ad un bilancino di precisione ed alla somma contante pari ad euro 700, ritenuta provento di spaccio, il tutto a confutare l’ipotesi che lo stupefacente rinvenuto fosse destinato ad essere venduto al dettaglio.

La successiva perquisizione eseguita presso l’abitazione del 23enne ha permesso di rinvenire ulteriori grammi 78 di sostanza stupefacente tipo hashish.

Alla luce di quanto sopra il 23enne, è stato dichiarato in arresto e sottoposto ad arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza in attesa del rito direttissimo, celebrato nella stessa mattina quando l’arresto è stato convalidato e l’udienza rinviata al 5 dicembre a seguito di richiesta dei termini a difesa.

(39)

Share Button