Terni, 28 nov. 2023 – Nella tarda mattinata di venerdì scorso i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Terni hanno tratto in arresto una 21enne e deferito in s.l. una minore sua complice, entrambe di origine slava, gravate da precedenti e domiciliate presso un campo nomadi della Capitale, per tentato furto in abitazione.

Le due donne sono state notate da un Carabiniere del citato Reparto, libero dal servizio, che, insospettito dal loro atteggiamento guardingo, le ha pedinate per un breve tratto: quando le giovani hanno forzato il cancelletto d’ingresso di un’abitazione, il militare ha subito richiesto alla Centrale Operativa l’intervento di due pattuglie dell’Arma che sono giunte rapidamente in zona, sorprendendo la maggiorenne all’interno dell’abitazione e la minore nel cortile a fare da “palo”.

Bloccate e portate in caserma, le due sono state trovate in possesso di un vero e proprio kit per lo scasso, sottoposto a sequestro. La 21enne è stata così tratta in arresto e trattenuta in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo, all’esito del quale il Giudice ha disposto, nei suoi confronti, il divieto di dimora nella provincia di Terni; la minore è stata invece affidata ad una comunità del capoluogo, dalla quale si è poi allontanata volontariamente nella mattinata di domenica. (Foto d’archivio)

 

(19)

Share Button