Sold out per la 2/a edizione si pensa già al programma del 2024

 SPOLETO, 29 nov. 2023 – Tutto esaurito e grande indice di gradimento da parte di stampa e pubblico per la 2/a edizione di Eat, Enogastronomia a Teatro, che ha chiuso i battenti domenica scorsa e già rivolge lo sguardo verso il futuro: “Anche quest’anno Eat – Enogastronomia a Teatro ha dimostrato di essere una manifestazione in grado di coniugare in maniera magistrale la magia del teatro con l’arte secolare della nostra cucina.

Un connubio che continua a suscitare interesse, come dimostra il tutto esaurito registrato in occasione degli spettacoli in programma. Tutto questo si lega ad un territorio, quello spoletino, dove le produzioni di qualità, sia nel settore vinicolo che in quello gastronomico, stanno vivendo una stagione di grande rilancio e innovazione.

In questo quadro Eat è un palcoscenico unico che continueremo a sostenere anche nei prossimi anni” commenta il sindaco di Spoleto, Andrea Sisti.

La città di Spoleto, due suggestivi spazi teatrali e l’enogastronomia sono stati gli “ingredienti” perfetti per un “piatto” davvero unico: una 4 giorni di format innovativo che lega arte culinaria e spettacolo.

Entusiasti anche gli organizzatori Andrea Castellani e Anna Setteposte: “Siamo molto soddisfatti perché tutti gli appuntamenti hanno registrato il sold out con una seconda edizione, il vero inizio per noi dopo la sperimentazione del format dello scorso anno, che ha coinvolto un pubblico attento e molto curioso.

Un risultato raggiunto con un collaudato lavoro di squadra – proseguono gli organizzatori – e per questo ringraziamo il Comune di Spoleto e tutte le altre istituzioni e partner coinvolti. La cultura enogastronomica è tornata nuovamente a calcare palchi di prestigio come quelli del Teatro Caio Melisso e del Teatrino delle Sei, con artisti e chef che hanno messo in scena spettacoli unici nel loro genere e con un pubblico che ha potuto poi gustare i prodotti frutto dell’evento.

La novità del Teatrino delle Sei e del bando “Play eat”, con la call per dare visibilità a compagnie emergenti, ci ha entusiasmato. Abbiamo avuto anche la prima tappa italiana del tour della compagnia belga Dans la cuisine. Confermeremo quindi anche il prossimo anno questa sezione che dà spazio a giovani compagnie con progetti sperimentali.”

Non rimane allora che aspettare novembre 2024 con un programma ancora tutto da scoprire.

(11)

Share Button