Terni, 2 dicembre 2023 – Un lettore ci scrive allegato alcune foto della sfiorata tragedia che ieri sera, intorno alle 23.00,  alla altezza del civico 12 di via Marzabotto a Terni, un pesante ramo ha investito un’automobile parcheggiata, danneggiandola.  Il suo proprietario è rimasto fortunatamente illeso.

“Se fossi arrivato vicino all’auto un solo minuto prima – racconta Diego Piergrossi  – i l pesante ramo staccatosi da oltre 7 metri di altezza si sarebbe abbattuto sulla mia testa con effetti drammatici,  visto che ha colpito lo sportello  e lo specchietto lato guida danneggiandoli. Spero – continua –  che si provveda immediatamente a transennare l’area e a mettere in sicurezza quegli alberi poiché costituiscono un serio pericolo  per persone e cose”.
Adesso spetta a chi di dovere mettere gli alberi in sicurezza e, se necessario per l’incolumità pubblica, rimuoverli. Sappiamo benissimo che fare prevenzione non è facile, perchè le informazioni tecniche non sempre aiutano a capire il fenomeno.
Spesso la rottura è improvvisa, legate a condizioni di stress dell’esemplare o senescenza e malattie. Altre volte, però è la forza del vento o una abbondante  nevicata a provocare le tragedie.
Chi pagherà i danni?
Una domanda cruciale. In linea di massima, quando un albero danneggia un’auto (non necessariamente l’albero intero, il danneggiamento può derivare anche dalla caduta di un solo ramo), la responsabilità ricade sul proprietario dell’area su cui si trovava l’albero caduto.
Spesso però i danni provocati dalla caduta di un albero o di un ramo possono trasformarsi in un incubo per l’automobilista.
Per evitare questo incubo è bene parcheggiare fuori dal perimetro degli alberi.

(63)

Share Button