La comunità vuole costituire un comitato cittadino per formalizzare la richiesta all’Amministrazione Comunale la messa in sicurezza dell’area viaria

Perugia, 22 dic. 2023 – Da tempo I residenti della frazione di Casaglia, in particolare quelli che abitano in via dei Narcisi ( strada che attraversa il paese )  e  in via della Mentuccia, si lamentano di come gli automobilisti transitino  in questi tratti ad alta velocità.

Soprattutto dal mese di agosto, dopo che e’ stata bitumata l’intera strada dal civico cimitero fino a Ponte Valleceppi laddove sono ora scomparse le buche e gli avvallamenti che generavano ostacolo alla velocità – chi lo avrebbe mai detto? -, ad oggi si sono verificati incidenti , per fortuna senza vittime, ma con frequenza piuttosto elevata.

Molti sono stati i sinistri che hanno visto abbattere anche il semaforo, mentre ora addirittura e’ stata divelto il palo della segnaletica e una solida ringhiera di protezione all’accesso di via della Mentuccia che, per fortuna, in quell’istante non era frequentata dai pedoni.

Il punto viario , di cui oggetto di lamentela dei residenti, riguarda il tratto di strada che si stringe come un imbuto poco dopo la scuola elementare e il bar della rotonda. Non a caso, per far transitare i mezzi quali pullman e similari , fu posizionato il semaforo sia nel punto sottostante in salita e nella parte sopra a scendere.

“La causa di tutto ciò e’ l’imprudenza degli automobilisti “ commentano i cittadini “ servirebbero dossi e ostacoli alla velocità, solo cosi’ si potrà porre soluzione al problema piuttosto che attendere il grave incidente mortale per intervenire”.

Ma oltre alla strada principale di via dei Narcisi, altro annoso problema e’ su come gli automobilista accedono, con elevata velocità, in via della Mentuccia ( adiacente al punto dove si e’verificato il sinistro ) tratto di strada che ha una larghezza piuttosto ridotta; “tutti i giorni – affermano i residenti della via – temiamo che un bambino o un anziano possa venire investito visto che le auto sfrecciano sfiorando spesso l’accesso delle abitazioni “.

Per questi motivi è nell’intenzione della comunità di costituire un comitato cittadino per fare formale richiesta all’Amministrazione Comunale di attivarsi affinché l’area viaria venga messa sicurezza non solo per i cittadini della frazione.

L’impatto di questo ultimo incidente dimostra come la velocità sia stata elevata per riuscire ad abbattere un paletto della segnaletica e far arretrare ed accartocciare una robusta e solida ringhiera per oltre 50 cm; cosa sarebbe potuto accadere se l’auto si fosse ribaltata affrontando un frontale con un’altro veicolo?

(12)

Share Button