Promossa da Lares Italia si svolgerà a Palazzo Trinci sabato 10 febbraio

Foligno, 8 febbraio 2024 – «Cambiamento climatico ed eventi estremi – il ruolo del cittadino» è il titolo dell’evento che si terrà presso Palazzo Trinci a Foligno sabato 10 febbraio 2024.

All’incontro prenderanno parte esperti di Protezione Civile, rappresentanti delle Istituzioni, dagli enti locali al Governo centrale, insieme ad esponenti della Comunità Scientifica per discutere di una delle principali sfide del nostro tempo: il cambiamento climatico.

L’iniziativa è promossa da Lares Italia e realizzata in collaborazione con Fondazione Sorella Natura e Amici del Creato e la Fondazione Nazionale delle Comunicazioni, partner strategici di progetti comuni orientati alla tutela dell’ambiente e alla costruzione di una cultura della resilienza.

L’incontro sarà un’occasione per riflettere sulla capacità del cittadino di incidere sull’impatto che gli eventi estremi, ormai sempre più frequenti, hanno sulle nostre comunità. Un dialogo tra esperienze diverse, con uno sguardo alle politiche regionali e nazionali nell’ambito della diffusione della cultura di protezione civile.

“Saranno presenti tantissimi giovani, ai quali abbiamo il dovere di far comprendere che la conoscenza dei rischi dei loro territori rappresenta il primo elemento fondamentale per aumentare la capacità di risposta delle nostre comunità. Guardando agli eventi estremi, oggi le Istituzioni non hanno solo il dovere di promuovere politiche orientate al contenimento delle cause, ma soprattutto al contrasto degli effetti, perché è su questi che la consapevolezza del cittadino si dimostra carente e può ancora avere un ruolo determinante”, ha dichiarato Danilo Calabrese, Presidente Nazionale di Lares Italia – Unione Nazionale Laureati Esperti in Protezione Civile.

Susanna Pagiotti, Presidente della Fondazione Sorella Natura e Amici del Creato, ha così commentato: “La Fondazione Sorella Natura da ormai trenta anni a livello nazionale opera per lo sviluppo della cultura e dell’educazione ambientale con un approccio di natura scientifica.

L’evento rappresenta un momento importante di sinergia con altri attori nazionali e locali per lavorare insieme, ognuno nel suo settore specifico, a progetti condivisi rivolti alla cittadinanza e in particolare alle nuove generazioni per affrontare con consapevolezza le sfide e le scelte che ci attendono”

L’evento è gratuito e aperto a tutti i cittadini interessati a partecipare. Per ulteriori informazioni si prega di contattare la Segreteria Nazionale di Lares Italia all’indirizzo lares@uniprotezionecivile.it.

 

 

(39)

Share Button