Dopo numerosi interventi dell’Arma presso l’abitazione del nucleo familiare il Giudice ha disposto anche l’applicazione del braccialetto elettronico  al 43enne straniero

Orvieto, 8 febbraio 2024 – I Carabinieri del Comando Stazione di Castel Viscardo hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alle persone offese nonché ai luoghi abitualmente frequentati dalle stesse nei confronti di un 43enne straniero per il reato di maltrattamenti in famiglia.

L’attività d’indagine, scaturita a seguito di numerosi interventi dell’Arma presso l’abitazione del nucleo familiare, ha consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’indagato in relazione ai comportamenti posti in essere nei confronti della moglie e della figlia, fin dal mese di giugno 2023 ed acuitisi dalla seconda decade dello scorso dicembre, causando in entrambe una situazione di forte disagio psicologico derivante dalle reiterate condotte vessatorie e verbalmente aggressive del congiunto, che  pretendeva che le due svolgessero solo i lavori di casa senza dedicarsi ad altre attività, sia lavorative che scolastiche.

Al fine di una maggior tutela nei confronti delle vittime, il Giudice ha disposto anche l’applicazione del braccialetto elettronico nei confronti dell’indagato.

 

(14)

Share Button