Per promuovere l’Atelier Nozze di Domenica Scaccia all’interno del Progetto Orvieto Destination Wedding, organizzato da Maria Rosa Borsetti in concomitanza dell’evento “Innamorati di Orvieto”. Brindisi finale con il vino IGT rosato

Orvieto, 12 febbraio 2024 – l 9 febbraio è stato realizzato uno Shooting fotografico di abiti da sposa, organizzato da Maria Rosa Borsetti ad Orvieto presso  i famosi Pozzi rinascimentali Pozzo di San Patrizio e Pozzo della Cava per la promozione del Progetto Orvieto Destination Wedding in concomitanza dell’evento  “Innamorati di Orvieto” che si svolgerà dal 14 al 18 febbraio 2024 non solo per celebrare l’amore ma di incentivo per visitare la città ed il suo straordinario patrimonio artistico e culturale .

E per l’occasione serenate dai balconi del centro storico, degustazioni gratuite al Palazzo dei Sette, musica e teatro in collaborazione con le associazioni cittadine. Dalla bellezza della Città nascosta all’arte, dal teatro alla musica passando per le eccellenze enogastronomiche ed artigianali del territorio.

E per anticipare San Valentino il giorno dell’Amore per antonomasia, si è voluto impreziosire il giorno del Sì, coinvolgendo con uno shooting fotografico l’Atelier Nozze di Domenica Scaccia di Orvieto con la presentazione della “Collection 2025”.

Questa realtà sartoriale è apprezzata da chi ama l’eleganza e la raffinatezza del Made in Italy. Abiti su misura interamente realizzati a mano, curati nei minimi dettagli da mani esperte che sanno rendere speciali e unici, per chi li indossa,  il giorno più importante della vita. I ricami vengono selezionati e applicati con cura e maestria, arricchiti da eleganti rifiniture per rendere l’abito ancora più prezioso e unico. Entrando in Atelier si troverà un’aria familiare e piacevole, attraversando un mondo fantastico ed etereo,   dove i sogni diventano finalmente realtà.

Le acconciature sono state realizzate dagli hair stylist  Maria Codino ed Alessio Montenero di #Marina ed Alessio Style,  mentre il trucco è stato affidato alla make up artist Lorenza Polverini.

Gli scatti fotografici sono della fotografa specializzata nel settore wedding  Marianna Pula.

Gli abiti sono indossati dalla stessa giovane titolare dell’Atelier, Domenica Scaccia

Al termine dello shooting fotografico un brindisi per tutti con il vino IGT rosato “Amore”  prodotto dalla pluripremiata Azienda Vitivinicola “Barberani”, associata alla Strada dei Vini etrusco romana, che rispecchia appieno lo spirito di questa giornata dedicata ai sentimenti, alla bellezza, all’alta artigianalità fatta con passione per le proprie creazioni. E proprio un vino delicato e fragrante, come Amore, ricorda un amore estivo, che riesce ad essere appassionante e attraente, per una celebrazione dell’amore in assoluto, anche per la vigna e per il vino.

La Strada dei Vini etrusco romana, di cui fa parte Barberani, è sempre attenta alle iniziative svolte per esaltare la qualità dei prodotti del territorio, realizzate soprattutto dalle proprie associate, con un percorso alla scoperta di un’area ricca di storia, cultura e cantine prestigiose con offerte di vini D.O.C. ed I.G.T. dell’Umbria.  Tra le tante iniziative svoltesi precedentemente la Strada dei Vini ha patrocinato il Destination Wedding, unitamente al Comune di Orvieto

Il Progetto Orvieto Destination Wedding

Sempre più giovani coppie decidono di fare del loro matrimonio un vero e proprio evento ma spesso i preparativi sono lunghi ed estenuanti perché è difficile per loro riuscire ad immaginare come le proposte di wedding planner e addetti ai lavori potrebbero essere nella realtà.

Destination Wedding ha come obiettivo promuovere il territorio orvietano e la Città di Orvieto – anche sui portali italiani ed esteri – come location ideale per celebrare i matrimoni e/o cerimonie, rivolte anche ad un pubblico non solo italiano ma anche estero, in modo tale che il territorio possa essere vissuto non solo per l’evento in sé stesso, ma essere una vera e propria mini vacanza in occasione di un giorno importante come possa essere un matrimonio di due giovani sposi, che lasciano il loro Paese per unire le loro vite in Italia.

Il turismo del wedding premia la Penisola che nel 2022 è stata scenario di oltre 11mila matrimoni stranieri. I viaggiatori internazionali hanno scelto un viaggio nel Bel Paese per celebrare le loro indimenticabili nozze. Il destination wedding, infatti, si riallinea ai numeri del prepandemia..

Molte coppie scelgono di sposarsi in luoghi diversi dalla loro residenza abituale per godere di scenari più suggestivi, come spiagge, montagne, campagne o città storiche. La bellezza del luogo può essere un fattore determinante nella scelta della location. Inoltre, alcune regioni sono conosciute per offrire pacchetti matrimoniali convenienti o speciali sconti per matrimoni. Questo potrebbe influenzare la scelta della location per le coppie che cercano un buon rapporto qualità-prezzo.

Maria Rosa Borsetti titolare dell’Orvieto Destination Wedding, è un’esperta wedding planner, a disposizione per rendere unico e inimitabile il giorno del matrimonio. Con idee originalissime e un servizio personalizzato fin nei minimi dettagli, per rendere magico il giorno più felice della vita.

Formatasi presso la Enzo Miccio Academy e con master in Galateo e Arte della Tavola. Grazie alla sua esperienza ventennale nel settore dell’arte e dell’organizzazione eventi, si avvale di uno staff di professionisti, tutto al femminile, che sono a completa disposizione per trasformare un evento  in una magnifica realtà: dall’abito agli allestimenti, dagli addobbi floreali alla musica, ogni dettaglio è affidato a persone di consolidata esperienza, valorizzando, nel contempo, le risorse artigianali, enogastronomiche e culturali del territorio di Orvieto.

Tra i compagni di avventura della Wedding planner Maria Rosa Borsetti nei suoi innumerevoli eventi,  gli hair stylist Maria Codino ed Alessio Montenero di #Marina ed Alessio Style con i quali ha celebrato il primo Destination Wedding occupandosi dei modelli che riproponevano la scena del film “Il matrimonio del mio migliore amico”, i protagonisti del “tè dei matti”, tratto da “Alice nel paese delle meraviglie”, proposto per un educational rivolto a Wedding planner russi, e riproposto per il Carnevale organizzato di Anna Fendi con la regia di Antonio Centomani, Dream wedding con la favola “La bella e la bestia” e “Cenerentola in Naples One Upon a time.”; l’idea di utilizzare il tema delle favole è stato inteso come un marketing rivolto alla valorizzazione del networking di imprese al servizio del wedding.

Affidarsi ad esperti professionisti nel settore è rendere indimenticabile il giorno più importante della propria vita.

 

(15)

Share Button