Foligno, 29 aprile 2024 – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno tratto in arresto un giovane 22enne di origini albanesi, controllato in Foligno nei pressi di Istituti scolastici con dello stupefacente.

Da tempo i Carabinieri della Compagnia di Foligno, sono impegnati in servizi di prevenzione e controllo nei pressi degli Istituti di istruzione specialmente negli orari di ingresso ed uscita degli alunni da scuola, al fine di garantire sicurezza, prevenire fenomeni delittuosi quali bullismo, violenze e spaccio di stupefacenti.

In uno di questi servizi, nell’orario di maggior deflusso degli alunni, la pattuglia della Sezione Radiomobile notava la presenza di un giovane ragazzo che da solo, giunto in bici, proveniente da un vicolo del centro storico, si dirigeva nel viale delle scuole cercando di avvicinare dei giovanissimi.

Alla vista dei militari, con una manovra repentina, cercava di disfarsi di un qualche cosa che teneva nel palmo della mano, gettandolo in terra. I Carabinieri, hanno prontamente identificato il ragazzo e raccolto ciò che aveva fatto cadere, constatando che si trattava di un involucro contenente due piccole confezioni con stupefacente, contenevano infatti della cocaina. Lo stesso, inoltre, era trovato in possesso di una consistente somma di denaro, superiore ai mille euro, pertanto è stato tratto in arresto.

Il Giudice del Tribunale di Spoleto, convalidato l’arresto, lo ha condannato alla pena di mesi due e 20 giorni di reclusione, comminando a suo carico anche una ammenda pari ad 800,00 euro.

Ha disposto inoltre la confisca dello stupefacente che verrà distrutto.

Il soggetto allo stato attuale delle indagini si presume innocente.

(36)

Share Button