Perugia, 29 giugno 2024 -Il personale della Squadra Mobile della Questura di Perugia ha tratto in arresto, in esecuzione di un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Perugia lo scorso maggio, un cittadino straniero di origini tunisine, classe 1984, dovendo lo stesso espiare la pena residua di 12 anni, 1 mese e 14 giorni per reati in materia di stupefacenti, contro la persona e immigrazione clandestina.

Durante il corso del 2023 l’uomo era stato localizzato in Slovacchia e lì trattenuto per motivi di immigrazione illegale. Nel mese di giugno dello stesso anno a carico dell’uomo era stato emesso un mandato di cattura internazionale in ambito Schengen.

Il personale della Squadra Mobile della Questura, a seguito di mirate attività volte alla ricerca del soggetto, sono riusciti a localizzare il luogo della sua latitanza e procedere alla cattura.

Sottoposto a perquisizione, l’uomo è stato trovato in possesso di 3 gr. di sostanza stupefacente tipo cocaina, un bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento.

Terminate tutte le formalità di rito, l’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Perugia Capanne, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 

 

(25)

Share Button