Perugia, 4 luglio 2024Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia, a seguito di intervento a Corciano per inottemperanza alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa, hanno tratto in arresto un uomo – classe 1988, con precedenti di polizia – per violazione delle prescrizioni disposte dall’Autorità Giudiziaria.

L’indagato era già stato raggiunto da un’ordinanza che disponeva l’allontanamento dalla casa familiare e la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai genitori, oltre ai luoghi dagli stessi abitualmente frequentati, emessa dal GIP del Tribunale di Perugia lo scorso 16 maggio.

Sono stati gli agenti che, insospettiti da alcuni accessi del padre presso il pronto soccorso, dovuti a delle lesioni riportate in ambito domestico, hanno deciso di verificare l’eventuale presenza del 38enne all’interno dell’abitazione familiare.

Giunti sul posto, infatti, l’uomo è stato sorpreso ancora all’interno dell’appartamento, in palese violazione delle prescrizioni relative alla misura cautelare del divieto di avvicinamento, disposta dall’Autorità Giudiziaria nei suoi confronti.

Per questi motivi, al termine delle attività di rito, il 38enne è stato tratto in arresto, provvedimento convalidato dal G.I.P. che ha applicato nei suoi confronti, in aggiunta al divieto di avvicinamento, l’ulteriore misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

 

 

 

(16)

Share Button