Perugia, 5 luglio 2024 – Ancora un incidente che poteva avere conseguenze ben più gravi di quelle verificatesi giovedì a Stroncone, dove un corriere è finito fuori strada con il suo furgone a causa delle indicazioni errate del navigatore.
“Purtroppo – dichiara Leonardo Celi, del Dipartimento Merci Logistica e Spedizioni della Uiltrasporti Umbria, l’aumento esponenziale delle vendite online sta portando ad un aumento insostenibile dei carichi di lavoro per i driver. I lavoratori, con dedizione e senso del dovere, cercano di correre per consegnare la merce nel più breve tempo possibile, spesso a discapito della loro stessa sicurezza”.
“Questo ritmo forsennato – prosegue Celi – unito all’utilizzo di navigatori che non sempre sono affidabili, porta a situazioni come quella di Stroncone, dove il corriere si è ritrovato in una strada impraticabile.
Per fortuna non ci sono stati feriti, ma poteva andarci molto peggio. Come sindacato –  conclude Celi – siamo sempre al fianco dei lavoratori e delle lavoratrici, e continueremo a batterci per migliorare le loro condizioni di lavoro e renderle più sicure.
È necessario un cambio di rotta da parte delle aziende, che devono investire nella formazione dei propri driver e nella pianificazione delle consegne, tutelando la salute e la sicurezza dei lavoratori”.

(6)

Share Button