Attività finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti

Orvieto, 9 nov. 2023  – mattina sono stati effettuati ad Orvieto controlli del territorio straordinari, attività disposta dal Questore di Terni, Bruno Failla, e finalizzata alla prevenzione e al contrasto del crimine diffuso, con particolare attenzione al traffico di sostanze stupefacenti.

Il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto, diretto dal dr. Antonello Calderini, coadiuvato dalle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche e avvalendosi di un’unità cinofila della Polizia di Stato di Ladispoli, ha controllato alcuni istituti superiori di Orvieto Scalo, in particolare il Liceo Scientifico, l’IIS Ragioneria e il Liceo Artistico.

Fondamentale in questi servizi è stata la collaborazione con i dirigenti scolastici che si sono messi subito a disposizione del personale operante, allo scopo di educare i giovani alla legalità e mettendoli anche a conoscenza dei rischi che possono derivare da comportamenti illeciti.

In uno degli istituti controllati, il cane poliziotto Kia ha individuato un giovane, minore, che con molta discrezione e tatto è stato accompagnato da due agenti in borghese nei bagni della scuola, lontano dagli altri studenti e perquisito.

Indosso, nascosti nella biancheria intima, aveva circa 17 grammi di hashish; inoltre, è stato trovato in possesso di materiale inerente allo spaccio e denaro in contanti, decisamente una somma molto alta per un minore; il giovane, già con precedenti specifici, su disposizione del Procuratore della Repubblica della Procura per i Minorenni presso il Tribunale di Perugia, il dr. Flaminio Monteleone, che coordina le indagini, è stato arrestato e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

A seguito delle indagini, svolte subito dopo l’arresto del minore, sempre con l’ausilio del cane antidroga Kia e con la direzione delle indagini da parte della Procura per i Minorenni di Perugia – la Polizia di Stato di Orvieto ha individuato un altro minore, coinvolto nello stesso giro di spaccio; nella sua abitazione è stata trovata una dose di sostanza stupefacente e per lui è scattata, la denuncia in stato di libertà, per concorso in spaccio, oltre alla segnalazione alla Prefettura di Terni come assuntore di sostanze stupefacenti.

(12)

Share Button