La formazione presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali (DSA3)  dell’Università degli Studi di Perugia

Perugia, 3 aprile 2024 – Ha avuto inizio l’8 marzo e terminerà il 31 maggio 2024 il corso di formazione in Cooperazione internazionale allo sviluppo sostenibile presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali (DSA3) dell’Università degli Studi di Perugia.

Il corso, fortemente voluto dalla prof.ssa Francesca Maria Sarti, sarà realizzato dagli esperti di Tamat ETS di Perugia – con sedi operative in Burkina Faso, Mali e Tunisia – che da quasi 30 anni lavora, soprattutto in Africa, con progetti di cooperazione internazionale.

Il corso metterà in evidenzia i differenti profili professionali spendibili da un laureato al DSA3 in questo ambito: dal lavoro di agronomo sul campo a quello di progettista, da consulente di agro-ecologia a valutatore di progetti, da formatore a esperto d’interventi d’emergenza…

In una prima parte del corso, saranno in aula, come testimoni privilegiati, agronomi laureati a Perugia con differente background professionale, tutti accumunati da esperienze di lavoro in progetti di Tamat: una laureanda e un neolaureato di un progetto di agroecologia in Tunisia,  una ricercatrice universitaria di un progetto di zootecnica in Burkina Faso, un agronomo junior con esperienze saheliane e magrebine, fino ad agronomi senior, tra i quali i fondatori di Tamat, con ruoli di gestione e direzione in numerosi progetti, finanziati da molteplici donatori internazionali.

La secondo parte, invece, sarà più tecnica. Le lezioni verteranno sulle nuove tecniche di progettazione di interventi di cooperazione, per rispondere ai bandi dei maggiori donor internazionali come l’Agenzia Italiana di Cooperazione allo Sviluppo o la CE dell’Unione Europea.

Dalle prime lezioni fatte nel mese di marzo emerge un forte interesse da parte delle studentesse e degli studenti iscritti al corso. La prossima lezione è fissata per il 12 marzo al DSA3, al complesso monumentale di San Pietro a Borgo xx Giugno, a Perugia.

 

(81)

Share Button