Foligno, 5 lug. 2024 – Al via l’edizione 2024 del Paiper Festival, la kermesse che trasformerà Foligno in un vivace caleidoscopio di colori, suoni e stili. Il Paiper Festival è un evento di tre giorni interamente dedicato alla musica, alla moda e alla cultura degli anni ’60 e ’70, e promette di far rivivere un’epoca che ha segnato profondamente il panorama artistico e sociale mondiale.

La cerimonia di apertura è prevista oggi, venerdì 5 luglio, alle ore 21.30 in Piazza San Domenico.

Sul palco di quella che è nominata la “Love Area”, con la conduzione di Manuela Marinangeli, sarà inaugurata l’edizione 2024: presenti le istituzioni e gli organizzatori del Festival.

Seguirà la Paiper Fashion: sotto i riflettori sfileranno modelli e modelle che indosseranno capi selezionati dai negozi di moda più rinomati di Foligno. Ogni boutique ha curato con attenzione la propria collezione, scegliendo abiti e accessori che rappresentano al meglio la propria vocazione e il proprio stile.

In passerella le proposte moda di Giusy, Firenze Moda, Emlun, Cactus di Sabbia, La Calza Foligno, Cristiana Mariani Gioielli, Muusa, VisionOttica Romagnoli, Righi, Badiali Cashmere, Massimo Fiordiponti.

A rendere ancora più speciale l’evento sarà la presenza di cantanti d’eccezione: la straordinaria voce di Moà e il poliedrico talento di Matteo Farinelli accompagneranno il defilè con una colonna sonora rigorosamente vintage dedicata ai grandi successi musicali degli anni ’60 e ’70, che faranno da sottofondo alle creazioni modaiole.

La Paiper Fashion è un’occasione straordinaria per valorizzare i negozi del territorio e la creatività locale, che ci farà immergere in un periodo storico che ha lasciato un’impronta indelebile nel mondo della moda.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con la scuola di formazione PuntoForm e con la direzione artistica di Francesca Magrini.

Dopo la sfilata di moda il palco di Piazza San Domenico si accenderà con lo show del dj Enzo Persueder, un vero e proprio maestro del suono, capace di trasformare ogni set in un viaggio emozionale. Il suo stile unico ci racconta cinquant’anni di musica, energia e divertimento.

Nell’Area 54 posizionata in Piazza Don Minzoni dalle ore 19.00 l’appuntamento è con dj Spranga alias Andrea Guiducci.

Nel panorama musicale italiano, pochi artisti riescono a catturare l’essenza e l’energia del passato come lui. Conosciuto per i suoi set esplosivi e la capacità di far ballare il pubblico di ogni età, Dj Spranga è pronto a portare la sua inconfondibile carica al Paiper Festival.

La Bandiera Gialla area è in Piazza Matteotti ed è una zona dedicata al food, ai balli e alla musica degli anni 60. Domani sarà protagonista la cantante Daniela Maltese, una voce unica per il suo stile vocale, l’interpretazione emotiva delle canzoni, il modo in cui mescola diversi generi musicali e Sauro Alessi, talento del nostro territorio con una profonda passione per la musica.

Seguirà la performance dei Bandiera Gialla, un gruppo musicale di Foligno, composto da Caterina Antonelli – Voce, Fabio Petrini – Basso, Piergiorgio Zabaglia – Batteria, Francesco Saverio Pardi – Tastiere, Gianni Angeli – Chitarre. Con loro faremo un viaggio nella musica italiana degli anni 60 e 70, la musica che profuma di mare e che fa pensare ai juke box e agli ombrelloni, quella del twist e dell’hully gully.

Non solo musica: il Paiper Festival celebra anche la moda e la cultura di quegli anni rivoluzionari. Il centro storico della città si trasformerà in un vero e proprio museo a cielo aperto, con esposizioni di oggetti vintage originali (nella corte di Palazzo Trinci e in Piazza del Grano) e abiti delle dive del cinema e dello spettacolo, realizzati dallo stilista Massimo Fiordiponti ed esposti all’Oratorio del Crocifisso.

Le aree del Paiper saranno aperte a tutti, con ingresso gratuito.

La città si prepara quindi a un’immersione totale negli anni ’60 e ’70, pronta ad accogliere visitatori e a far rivivere la magia di un’epoca indimenticabile.

(771)

Share Button