Foligno, 6 luglio 2024 – Personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Foligno, nell’ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio in città, ha denunciato un cittadino marocchino, classe 1994, per i reati di ricettazione e inosservanza del provvedimento del divieto di ritorno, emesso dal Questore.

L’uomo, notato a bordo di una bici elettrica, ha insospettito i poliziotti che hanno deciso di sottoporlo ad un controllo più approfondito.

Avvicinato dagli agenti, alla richiesta di chiarimenti in merito alla proprietà del veicolo, il 30enne ha fornito delle risposte evasive e poco attendibili.

Dagli approfondimenti degli operatori, infatti, è emerso che la bici era provento di furto, denunciato lo scorso 30 giugno. Inoltre, gli accertamenti hanno permesso di constatare che l’uomo era destinatario di un provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Foligno, emesso a settembre 2023 dal Questore della provincia di Perugia.

Per questi motivi, al termine delle formalità di rito, i poliziotti hanno deferito all’Autorità Giudiziaria il 30enne per i reati di ricettazione e inottemperanza del Divieto di ritorno.

La bicicletta, invece, è stata restituita al legittimo proprietario.

 

 

 

(15)

Share Button